dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 18 gennaio 2016

Lada Niva, nel 2018 ritorna tutta nuova

Quasi immutata dal 1976, la fuoristrada “dura e pura” russa rinascerà con più spazio all'interno

Lada Niva, nel 2018 ritorna tutta nuova
Galleria fotografica - Lada Niva 2009 Galleria fotografica - Lada Niva 2009
  • Lada Niva 2009  - anteprima 1
  • Lada Niva 2009  - anteprima 2
  • Lada Niva 2009  - anteprima 3
  • Lada Niva 2009  - anteprima 4
  • Lada Niva 2009  - anteprima 5
  • Lada Niva 2009  - anteprima 6

Se non siete appassionati di fuoristrada forse non conoscete la Lada Niva, oppure sapete di che cosa si tratta ma la inserite in quell'insieme di auto dallo “scarso appeal”. Eppure la Niva è una delle off-road dure e pure più dotate dal punto di vista meccanico, ma è anche molto robusta e semplice da curare. Pensate che può anche vantare tre podi alla Parigi-Dakar dei primi anni Ottanta. Il modello tutt'ora in vendita, però, è ancora una evoluzione dell'auto originale arrivata sul mercato nel 1976; la Niva, peraltro, non è importata ufficialmente in Italia e chiunque la volesse acquistare dovrebbe rivolgersi a qualche azienda specializzata. Nel 2018, però, ci potrebbe essere una svolta, perché secondo i colleghi di Drive.ru la Lada starebbe preparando una Niva tutta nuova. Il marchio russo, infatti, è in fase di crescita e nonostante le difficoltà del mercato interno ha presentato da poco due nuovi modelli, la Vesta e la X-Ray.

La nuova Niva, in realtà, sarebbe già dovuta essere pronta per la fine del 2016, ma il suo arrivo è stato invece posticipato per l'autunno del 2018. Sarà proposta sia con carrozzeria 3 che 5 porte (rarissima in Italia) e avrà più spazio all'interno, anche nel bagagliaio. Il motore, invece, sarà tutto nuovo, visto che il 1.7 attuale è ancora un lontano parente del vecchio 1.6 della Fiat 128. Il cambio sarà sempre manuale a 5 marce e la trazione integrale prevederà ancora lo schema permanente con giunto viscoso centrale, con marce ridotte e differenziale posteriore bloccabile manualmente. Inoltre, la prossima Lada Niva potrebbe avere anche un motore diesel, che sarebbe fornito da Renault, ma questa è solo una voce di corridoio non confermata. Il suo arrivo, infine, non porterebbe a una sostituzione totale del modello attuale, che rimarrebbe comunque in produzione.

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Lada , auto russe


Top