dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 18 gennaio 2016

Alfa Romeo Giulia e Maserati Levante, test invernali a Livigno

Ultime prove di trazione integrale sulla neve, in attesa del doppio debutto a Ginevra

Alfa Romeo Giulia e Maserati Levante, test invernali a Livigno

Due auto molto importanti per il gruppo FCA e attese al debutto proprio al prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo 2016) sono state sorprese e fotografate da un nostro lettore, Matteo Menconi, che ringraziamo, sulle nevi di Livigno (SO). Si tratta della nuova Alfa Romeo Giulia in versione "standard" e della Maserati Levante, primo SUV della Casa del Tridente. La prima è infatti la berlina media del Biscione che al di là dell'allestimento sportivo Quadrifoglio già visto a partire dal 24 giugno 2015 dovrà sfidare a viso aperto le varie BMW Serie 3, Mercedes Classe C, Audi A4 e pure la Jaguar XE, anche se un ritardo di qualche mese rispetto alle date anticipate ad Arese si à già manifestato. Per la Maserati Levante, invece, già vista in numerose foto spia e nei nostri rendering esclusivi, i tempi sembrano rispettati in pieno.

Trazione integrale per entrambe

Il fatto che la Giulia e la Levante siano impegnate nei test invernali a Livigno sui fondi innevati e ghiacciati fa pensare quindi che restino ancora da definire gli ultimi dettagli tecnici sulla trazione integrale. Essendo entrambe le vetture derivate in qualche modo dalla piattaforma della Maserati Ghibli è facile immaginare che il sistema di trazione integrale sia un'evoluzione del Q4 usato da Ghibli e Quattroporte. Rispetto agli avvistamenti più recenti la Levante ripresa a Livigno "indossa" ancora la carrozzeria provvisoria dei muletti, in pratica quella di una Ghibli modificata, ma lo stile definitivo dovrebbe essere molto più accattivante, proprio come nel nostro rendering esclusivo del SUV Maserati.

Produzione a Cassino e Mirafiori

Ricordiamo che mentre la Giulia, dopo i primi esemplari di pre-produzione Quadrifoglio usciti dagli "skunk works" di Modena, fa partire in questi giorni l'assemblaggio nello stabilimento di Cassino (FR) per essere ordinabile a marzo, la Levante verrà prodotta a partire dal primo trimestre del 2016 nella storica fabbrica di Mirafiori, a Torino. Secondo le ultime indiscrezioni dagli stessi impianti torinesi dovrebbe uscire a fine 2016 anche il primo SUV Alfa Romeo, anche questo anticipato dai nostri rendering.

Scheda Versione

Alfa Romeo Giulia
Nome
Giulia
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Nuovo commento 11 Commenti

1

Si stanno preparando per il salone di Ginevra

Abarth1973

Pubblicato il 18/01/2016 alle 11:09

La rinascita del biscione è già iniziata. Mi preparo per andare a vederela a Ginevra.

2

e nelle concessionarie Americane.

pieroo1

Pubblicato il 18/01/2016 alle 11:55

A noi le pandametano. Del resto qui cherazzo vendi? Il mercato è morto sotto il martello di stato........... Sabato 16 sono andato a vedere una 4C spider: esisteva, era davanti a me, ....... comprata per investimento dalla concessionaria multimarca, prenotandola alla presentazione o prima. Dai 75M chiedevano 84M al primo granoso disponibile.......... che prima o poi arriva. Questo e il nostro mercato per auto di lusso. il resto in america !

3

gli stupidi siamo noi italiani...

michelino

Pubblicato il 18/01/2016 alle 12:20

Gli stupidi siamo noi italiani. Quando ci hanno messo il superbollo non dovevamo comprarci più niente neanche una panda....invece come le pecore si è scelti di comprare auto del segmento E con motori da utilitaria! Se nessuno avrebbe comprato più niente mandavamo noi consumatori il mercato in defict quello vero però....i concessionari scendevano a manifestare in piazza e le cose si aggiustavano subito!! Invece ci troviamo sempre il mercato che arranca... Vendute nel 2015 mercato in rialzo: 1,200,000 auto nei confronti del 2005 erano 2,500,000 auto! Differenza enorme!!! Il mercato è ancora drocato dalla crisi....

4

ancora????

automobilista incaxxato

Pubblicato il 18/01/2016 alle 15:52

Ancora questa Giulia?! La BMW,Mercedes,Audi,hanno da tempo presentato le nuove berline segmento D,e l'Alfa deve ancora fare dei test???? Ma per favore!

5

Romeodolorosa romeodolorosa

Romeodolorosa

Pubblicato il 18/01/2016 alle 17:30

Ahahahaha bè io sono un grande estimatore di Alfa Romeo e quindi sono di parte..... Però automobilista incaxxato ha ragione! " E andimoooooooo Giulia vuoi uscire?........"

6

i test invernali????

ignazio5

Pubblicato il 19/01/2016 alle 08:16

I test invernali partono 2 anni prima di metterla sul mercato...e in alfa in 2 anni sviluppano e testano un modello???? I tester li faranno fare ai poveri compratori......io non mi fiderei di un prodotto sviluppato in fretta e furia....poi ognuno si fà l'idea ch!e vuole....e si è liberi di comprarsi ciò che desideriamo

7

xignazio5

Italo

Pubblicato il 19/01/2016 alle 09:46

Hai ragione, meglio fare come la bmw, che per dieci anni ha venduto motori con la distribuzione che si rompe o come il gruppo vag che... lasciamo perdere!

8

x il troll italo

ignazio5

Pubblicato il 19/01/2016 alle 10:31

Hai un commento ed un atteggiamento da troll... Le accuse alla bmw sono infondate!!! Sempre se è vero che ai avuto una bmw???? Magari hai una punto prima serie che sei costretto a viaggiare con cassetta degli attrezzi fascette e nastro isolante....c'è un proverbio che dice FIX IT AGAIN TONY....e riferito a tutte le auto italiane.....molti fanno i fighi comprano BMW dal commerciante e poi fanno le riparazioni da peppeniello il meccanico.....la BMW si porta in centro bmw! Poi è inutile che scriviamo caxxate su bmw le vendite non scendono ma salgono sempre.....

9

x ignazio5

Antonino

Pubblicato il 19/01/2016 alle 11:41

Non lo so se le accuse alla BMW sono infondate,ma pur non essendo mai stato possessore di una BMW posso dire che familiari ed amici che l'hanno posseduta sono passati tutti alla mercedes

10

tanto per essere onesti

Antonino

Pubblicato il 19/01/2016 alle 12:28

Quanto riporta uno studio dell'assicurazione inglese Warranty Direct. con oltre 50.000 polizze all’attivo è il principale fornitore nel Regno Unito di garanzie aggiuntive. Pescando dal proprio database questa assicurazione ha classificato l'affidabilità dei motori Affidabilità motore: le 10 migliori secondo la Warranty Direct 1. Honda (tasso di guasti: 1 ogni 344) 2. Toyota (tasso di guasti: 1 ogni 171) 3. Mercedes-Benz (tasso di guasti: 1 ogni 119) 4. Volvo (tasso di guasti: 1 ogni 111) 5. Jaguar (tasso di guasti: 1 ogni 103) 6. Lexus (tasso di guasti: 1 ogni 101) 7. Fiat (tasso di guasti: 1 ogni 85) 8. Ford (tasso di guasti: 1 ogni 80) 9. Nissan (tasso di guasti: 1 ogni 76) 10. Land Rover (tasso di guasti: 1 ogni 72) Affidabilità motore: le 10 peggiori secondo la Warranty Direct 1. MG Rover (tasso di guasti: 1 ogni 13) 2. Audi (tasso di guasti: 1 ogni 27) 3. Mini (tasso di guasti: 1 ogni 40) 4. Saab (tasso di guasti: 1 ogni 40) 5. Opel (tasso di guasti: 1 ogni 41) 6. Peugeot (tasso di guasti: 1 ogni 44) 7. BMW (tasso di guasti: 1 ogni 45) 8. Renault (tasso di guasti: 1 ogni 46) 9. Volkswagen (tasso di guasti: 1 ogni 52) 10. Mitsubishi (tasso di guasti: 1 ogni 59)

11

x antonino

saverio

Pubblicato il 19/01/2016 alle 13:00

In famiglia un parente ha posseduta una bmw serie 1 prima serie il 118d motore n47 auto con 230mila km mai un problema alla catena e nessun guasto rilevante.poi nel 2013 è passato alla nuova 120d con cambio automatico 8 marce tutt'ora 55mila km circa e nessun difetto alla catena! La prossima che acquisterà nel 2018 penso mi ha detto che sarà sempre una BMW ma passerà alla futura serie 3.le auto difettose sono i modelli con il motore n47 della produzione 2007 e 2008 il restante non ha problemi! Poi se i tagliandi li fai tutti in rete bmw anche a garanzia scaduta la bmw ne prende parte delle spese per la riparazione...io non sono un sostenitore bmw però quando guidi un bmw non c'è ne per nessuno! E poi le auto difettose possono nascere in qualsiasi marchio!

Top