Prototipi e Concept

pubblicato il 12 gennaio 2016

Dossier Salone di Detroit 2016

Kia Telluride Concept, prove di maxi SUV

Un prototipo basato sulla Sorento mostra come potrebbe essere un futuro SUV di lusso per gli USA

Kia Telluride Concept, prove di maxi SUV
Galleria fotografica - Kia Telluride ConceptGalleria fotografica - Kia Telluride Concept
  • Kia Telluride Concept - anteprima 1
  • Kia Telluride Concept - anteprima 2
  • Kia Telluride Concept - anteprima 3
  • Kia Telluride Concept - anteprima 4
  • Kia Telluride Concept - anteprima 5
  • Kia Telluride Concept - anteprima 6

Un test per un maxi-SUV di lusso capace di fare concorrenza a tante 7 posti nel mercato americano: la Kia Telluride Concept arriva al Salone di Detroit non per anticipare un modello di serie, ma per fissare idee per il futuro. Innanzi tutto, il design Kia della divisione americana applicato ad un mezzo di 5 metri di lunghezza, alto quasi 1,78 m e largo più di 2 metri, genera una vettura imponente e squadrata, ma che non rinuncia a muscoli e parafanghi sporgenti, con cerchi da 22", e a raccordi dolci per favorire l'aerodinamica. In questo, non aiuta la sezione frontale enorme: la tipica calandra "a naso di tigre" diventa un grande rettangolo quasi piatto, che domina l'area anteriore, sottolineata in basso da una piastra di protezione. Particolare anche la soluzione della coda, con le sottili luci a led quasi verticali e l'inserto inferiore dotato di doppi scarichi.

Un modello simile conta molto sullo spazio e la versatilità interna: nella Telluride le portiere hanno apertura di 90° ad armadio, per un comodo accesso a sedili in pelle nera dai movimenti indipendenti, disposti su tre file, e dotati di tecnologie particolari. Ad esempio, lo "Swipe Command" per il controllo touch delle funzioni multimediali anche per i passeggeri posteriori, le cuffie wireless, e soprattutto i sensori in grado di monitorare le funzioni vitali dei passeggeri, e attivare adeguate luci terapeutiche nel padiglione. All'interno, debuttano anche i primi componenti Kia stampati direttamente in 3D. Quanto alla tecnica, la piattaforma è quella, ampliata, della Sorento di serie, mentre il motore, che si accende con un pulsante con riconoscimento delle impronte digitali, è il 3,5 V6 GDI accoppiato ad un motore elettrico e a trazione integrale, per un totale di circa 400 CV e un consumo autostradale inferiore ai 7,8 l/100 km.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Kia , auto coreane , detroit


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 39
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 50
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 30
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 46
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top