dalla Home

Accessori

pubblicato il 5 settembre 2007

Alcoguard

Anche Volvo è pronta a combattere la guida in stato di ebrezza

Alcoguard
Galleria fotografica - Volvo AlcoguardGalleria fotografica - Volvo Alcoguard
  • Volvo Alcoguard - anteprima 1
  • Volvo Alcoguard - anteprima 2
  • Volvo Alcoguard - anteprima 3
  • Volvo Alcoguard - anteprima 4
  • Volvo Alcoguard - anteprima 5
  • Volvo Alcoguard - anteprima 6

"In Europa un incidente mortale su tre è provocato da guida in stato di ebbrezza", dice Ingrid Skogsmo, direttore del Volvo Cars Safety Centre, che ha recentemente messo a punto un sistema votato proprio alla riduzione, si spera, degli incidenti stradali provocati dai fumi dell'alcool. Il progetto è stato in parte finanziato dai proventi della Swedish Road Administration, con una quota dei fondi derivati dal programma di personalizzazione delle targhe.

Il dispositivo si chiama Alcoguard ed ha la forma di un piccolo telecomando senza fili che ha un suo alloggiamento al centro della console. Il guidatore deve soffiare su una apertura e il dato viene trasmesso via onde radio ad un processore, pertanto l'Alcoguard può essere usato anche ad una distanza massima di 10 metri.
Se il suo tasso di alcolemia rientra nei limiti di legge (0.2 gr/lt in Svezia, 0.5 in Italia) allora il motore si avvia, diversamente non c'è modo di far partire l'auto. Il servizio è anche interattivo perché se il livello di alcol nel sangue dell'utente è di poco inferiore al limite massimo il sistema gli consiglia di non mettersi al volante attraverso un display nella plancia. Inoltre il dato viene registrato per 30 minuti dopo lo spegnimento del motore, così non c'è bisogno di rifare il test se si devono effettuare brevi soste, ed in situazioni di emergenza è comunque possibile bypassare il sistema.

Il funzionamento si basa sulla tecnologia a celle di combustibile, al pari di alcuni etilometri in dotazione a molti corpi di polizia europei. Le celle di combustibile reagiscono con l'etanolo presente nel fiato e creano una corrente elettrica che, a seconda della sua intensità, indica proporzionalmente il tasso di etanolo espirato.

L'Alcoguard sarà disponibile come optional a partire dall'anno prossimo. Curiosamente è un'altra Casa svedese, Saab, che commercializza da quasi un anno un dispositivo molto simile: la Alcokey.

Autore:

Tag: Accessori , Volvo


Top