Mercato

pubblicato il 8 gennaio 2016

Renault-Nissan, 10 veicoli a guida autonoma in 4 anni

Ribadito l'obiettivo 2020, verso una mobilità a "zero emissioni e zero incidenti mortali"

Renault-Nissan, 10 veicoli a guida autonoma in 4 anni
Galleria fotografica - Nissan Intelligent Driving 2015Galleria fotografica - Nissan Intelligent Driving 2015
  • Nissan Intelligent Driving 2015 - anteprima 1
  • Nissan Intelligent Driving 2015 - anteprima 2
  • Nissan Intelligent Driving 2015 - anteprima 3
  • Nissan Intelligent Driving 2015 - anteprima 4
  • Nissan Intelligent Driving 2015 - anteprima 5
  • Nissan Intelligent Driving 2015 - anteprima 6

Quei costruttori che per primi hanno creduto nella guida autonoma e hanno stilato un piano preciso per la produzione in serie di automobili col "pilota automatico" non ci stanno a farsi eclissare dai tanti annunci arrivati a raffica dal CES 2016 di Las Vegas. E' forse anche per questo che l'alleanza Renault-Nissan ci tiene a ricordare che il suo calendario di implementazione di veicoli autonomi e connessi entro il 2020 procede spedito e senza intoppi. Le due aziende rilanciano in maniera decisa e annunciano che nei prossimi quattro anni presenteranno sul mercato ben dieci veicoli dotati della tecnologia di guida autonoma, un importante passo avanti verso l'obiettivo comune "zero emissioni e zero incidenti mortali". Il messaggio dell'alleanza Renault-Nissan è chiaro: commercializzare entro il 2020 negli Stati Uniti, in Europa, in Giappone e in Cina un'intera gamma di veicoli a guida autonoma per il grande pubblico, a prezzi accessibili. Per quanto riguarda l'infotainment evoluto la stessa alleanza dichiara di voler lanciare a breve tutta una serie di nuove applicazioni connesse che "faciliteranno l'accesso degli automobilisti alle loro attività professionali e di svago e ai social network".

Già nel corso di questo 2016 verranno venduti i primi mezzi dotati di sistema di delega parziale di guida "mantenimento nella corsia" per il controllo della posizione in corsia in autostrada, mentre nel 2018 sarà la volta della delega parziale di guida per "cambio di corsia" e nel 2020 vedremo si strada le prime Renault e Nissan con "modalità di gestione autonoma degli incroci" che permette alla vettura di muoversi nel traffico senza l'intervento del guidatore. Sempre nel 2016 l'Alleanza lancerà una nuova app per smartphone per il controllo remoto del veicolo e nel 2017 sarà la volta del "Sistema Multimediale dell'Alleanza" che proporrà nuove funzioni multimediali e di navigazione, integrazione ottimizzata con gli smartphone e mappe aggiornabili in tempo reale. Nel 2018 sarà invece introdotta la "piattaforma Connettività e Internet degli Oggetti dell'Alleanza" che conterrà il nuovo " Personal Assistant Virtuale" per privati e aziende.

Galleria fotografica - Nissan IDS ConceptGalleria fotografica - Nissan IDS Concept
  • Nissan IDS Concept - anteprima 1
  • Nissan IDS Concept - anteprima 2
  • Nissan IDS Concept - anteprima 3
  • Nissan IDS Concept - anteprima 4
  • Nissan IDS Concept - anteprima 5
  • Nissan IDS Concept - anteprima 6
Galleria fotografica - Renault Next TwoGalleria fotografica - Renault Next Two
  • Renault Next Two - anteprima 1
  • Renault Next Two - anteprima 2
  • Renault Next Two - anteprima 3
  • Renault Next Two - anteprima 4
  • Renault Next Two - anteprima 5
  • Renault Next Two - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , auto elettrica , auto europee , auto giapponesi , guida autonoma


Vai allo speciale
  • Honda al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 5
  • Porsche al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 9
  • Honda al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 2
  • Ferrari al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 38
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top