dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 8 gennaio 2016

Ricordatevi di stare a destra!

Una regola sacra quando si viaggia: tenere la destra

Ricordatevi di stare a destra!

Non solo i classici limiti di velocità e distanza di sicurezza: le regole da osservare in viaggio sono anche di altro tipo: in particolare, il Codice della Strada raccomanda di stare sulla corsia più a destra senza particolari vincoli. Ma, e questo lo si evince viaggiando in una qualsiasi autostrada, la norma viene spesso disattesa. E siccome ci sono molti controlli elettronici (autovelox e Tutor) e scarse verifiche su strada di altre infrazioni, l'obbligo di stare a destra viene troppo di sovente dimenticato. Un ripasso può servirvi, anche ai fini della sicurezza stradale.

Sestina da ricordare

1 # Sempre. I veicoli devono circolare sulla parte destra della carreggiata e in prossimità del margine destro della medesima, anche quando la strada è libera. Guai a stare in corsia centrale, pur se si viaggia nel "deserto" autostradale: è un'infrazione.

2. Carreggiate. Quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso. A meno che un segnale disponga diversamente.

3. In città. Prima del viaggio in autostrada o sulla Statale, è probabile dobbiate percorrere strade urbane. O magari dovete visitare altre città. All'interno dei centri abitati, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia libera più a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso. Salvo, come sempre, diversa segnalazione.

4 # Tram. Nelle strade con doppi binari tramviari a raso, entrambi su di un lato della carreggiata, i veicoli possono marciare a sinistra della zona interessata dai binari, purché rimangano sempre entro la parte della carreggiata relativa al loro senso di circolazione.

5. "Isola". Se, alla fermata dei tram o dei filobus, c'è un'isola salvagente posta a destra dell'asse della strada, i veicoli possono transitare indifferentemente a destra o a sinistra del salvagente: devono stare entro la parte della carreggiata relativa al loro senso di circolazione (tranne i casi indicati dai cartelli). Senza intralciare i passeggeri dei mezzi pubblici.

6. Buon senso. Attenti però. L'obbligo di tenere strettamente la mano destra non è una prescrizione perentoria: può essere indice di un comportamento negligente dell'automobilista quando la macchina, rasentando troppo il margine della carreggiata, determina una pericolosa restrizione degli spazi e produce elementi di possibile danno. Lo dice la Cassazione (sentenza 15373/2005). È ovvio: in viaggio, occorre anche usare il buon senso.

Nel resto del mondo...

Grosso modo, il 66% della popolazione mondiale guida a destra, il restante 34% a sinistra. In Inghilterra, Australia, Giappone e alcune nazioni dell'Africa meridionale si guida tenendo la sinistra, con il volante posizionato a destra. Se viaggiate in uno di quei Paesi, serve un po' d'occhio e abitudini per evitare incidenti: cautela.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , codice della strada


Top