dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 5 gennaio 2016

Dossier CES Las Vegas 2016

Faraday Future FFZERO1, elettrica da 1.000 CV

Sfida la Tesla con quattro motori, un solo sedile e lo stile futuribile dei modelli di serie del 2017

Faraday Future FFZERO1, elettrica da 1.000 CV
Galleria fotografica - Faraday Future FFZERO1Galleria fotografica - Faraday Future FFZERO1
  • Faraday Future FFZERO1 - anteprima 1
  • Faraday Future FFZERO1 - anteprima 2
  • Faraday Future FFZERO1 - anteprima 3
  • Faraday Future FFZERO1 - anteprima 4
  • Faraday Future FFZERO1 - anteprima 5
  • Faraday Future FFZERO1 - anteprima 6

Già si sapeva che avrebbe esordito per essere l'anti Tesla, ma la Faraday Future FFZERO1 presentata al CES 2016 di Las Vegas è decisamente qualcosa di più. Certo, non si tratta di una vettura di serie, ma di un futuribile concept elettrico a guida autonoma da 1.000 CV che comunque anticipa le linee e lo spirito delle auto che saranno prodotte dalla neonata azienda californiana grazie ai finanziamenti della proprietà cinese. Grazie ad una piattaforma modulare denominata "Variable Platform Architecture" e alla possibilità di montare fino a quattro motori elettrici la Faraday Future FFZERO1 è pensata per avere trazione anteriore, posteriore o integrale, a seconda delle necessità, con una velocità massima superiore ai 320 km/h e un tempo di circa 3 secondi per andare da 0 a 100 km/h. Nonostante le incredibili forme e le prestazioni promesse la concept vista al CES 2016 potrebbe un giorno diventare realtà, un'auto estrema da guidare su strada o forse solo in pista.

Un'astronave stradale che anticipa la realtà

Lo stile da astronave della Faraday Future FFZERO1 sembra più adatto ad una gara virtuale da videogame, stile Gran Turismo, ma secondo i responsabili dell'azienda di Los Angeles anticipa le forme delle vetture di serie attese nel giro di un paio d'anni. Proprio per allontanarsi dall'attuale idea di automobile e guardare già ai prossimi anni la FFZERO1 è stata disegnata da Richard Kim (padre di BMW i3 e i8) ripensando l'idea di mobilità, immaginando le esigenze tecnologiche delle nuove generazioni e con l'intento di "cambiare il mondo in meglio". Il risultato è una filante coupé monoposto con carrozzeria in fibra di carbonio e materiali compositi che fende l'aria e convoglia i flussi aerodinamici per migliorare la tenuta e raffreddare le batterie. L'unico sedile è inclinato di 45° in stile racing e il casco del pilota può essere collegato ai tubi di ossigeno e acqua, a metà strada fra il mondo delle corse e quello aeronautico; sul parabrezza vengono proiettate immagini di realtà aumentata e un supporto per lo smartphone nel volante viene utilizzato per attivare alcune funzioni come quelle di guida autonoma.

Nuove forme di business e di mobilità

L'intento dichiarato della Farady Future non è però solo quello di produrre automobili fermandosi alla consegna in concessionaria, ma soprattutto quello di creare un nuovo tipo di business basato su leasing di modelli diversi, fino a sette nel giro di pochi anni, da proporre di volta in volta a seconda delle esigenze di mobilità del cliente. Una parte di questo nuovo business futuro sarà basato sull'offerta di servizi di infotainment, app e altri servizi in abbonamento che porteranno introiti diversi nelle casse dell'azienda nata nella Silicon Valley. Per raggiungere l'ambizioso obiettivo la Faraday Future ha già all'attivo 750 dipendenti, 550 negli Stati Uniti e 200 nel resto del mondo, è pronta a realizzare un impianto produttivo di quasi 280.000 metri quadri in Nevada e intende partire con la commercializzazione del primo modello di serie già nel 2017.

Faraday Future FFZERO1 Concept

Faraday Future’s FFZERO1 Concept, l'elettrica da 1.000 CV in azione

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , auto americane , auto elettrica


Top