dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 gennaio 2016

Ferrari debutta alla Borsa di Milano

Parata di supercar per sancire la separazione da FCA. Marchionne e Renzi fanno gli onori di casa

Ferrari debutta alla Borsa di Milano
Galleria fotografica - Ferrari alla Borsa di MilanoGalleria fotografica - Ferrari alla Borsa di Milano
  • Ferrari alla Borsa di Milano - anteprima 1
  • Ferrari alla Borsa di Milano - anteprima 2
  • Ferrari alla Borsa di Milano - anteprima 3
  • Ferrari alla Borsa di Milano - anteprima 4
  • Ferrari alla Borsa di Milano - anteprima 5
  • Ferrari alla Borsa di Milano - anteprima 6

La Ferrari sancisce oggi la sua completa separazione da Fiat Chrysler Automobiles (FCA) con il debutto alla Borsa di Milano. A partire dalle ore 9, con l'apertura ufficiale delle contrattazioni di Piazza Affari parte infatti il nuovo cammino indipendente della Casa di Maranello, dopo lo sbarco a Wall Street dello scorso ottobre. A fare gli onori di casa al Palazzo della Borsa di Milano ci sono il presidente Sergio Marchionne, l'ad Amedeo Felisa, Piero Ferrari e il presidente di FCA, John Elkann, con la presenza del presidente del consiglio Matteo Renzi e uno scieramento dei più recenti modelli del Cavallino Rampante, compresa la nuovissima F12tdf.

Ricordiamo che l'80% di Ferrari viene assegnato ai soci FCA sulla base di un concambio di 1 a 10, ovvero un'azione Ferrari ogni dieci Fiat Chrysler, mentre un'idea del valore del titolo Ferrari lo si potrà avere già nel pomeriggio di oggi alla chiusura delle contrattazioni. Il vecchio titolo Ferrari al 30 dicembre 2015 aveva chiuso a quota 12,92 euro. Un valore più stabile e indicativo verrà invece fuori nel corso di questa settimana, mentre la normale quotazione di tutte le azioni Ferrari assegnate dopo lo scorporo avverrà a partire da venerdì 8 gennaio 2016. Alla Exor, la holding della famiglia Agnelli, resta comunque il controllo di Ferrari con il 23,5% della società e un patto parasociale al 10% con Piero Ferrari per avere il 33,4% e 15,4% dei diritti di voto.

Ferrari in Borsa | Il commento di Matteo Renzi

Milano, 4 gennaio 2016, il Presidente del consiglio Matteo Renzi interviene alla cerimonia di quotazione in borsa della Ferrari.

Autore:

Tag: Mercato , Ferrari , milano , auto italiane


Top