dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 1 gennaio 2016

Le 10 strade più belle d'Italia

Abbiamo stilato una classifica per suggerirvi i percorsi da mettere in calendario per l'anno nuovo

Le 10 strade più belle d'Italia
Galleria fotografica - La TOP10 delle strade più belle d'ItaliaGalleria fotografica - La TOP10 delle strade più belle d'Italia
  • 1# Costiera Amalfitana - anteprima 1
  • 2# Strada Sorrentina - anteprima 2
  • 3# Grande Strada delle Dolomiti - anteprima 3
  • 4# Strada delle Tre Valli Umbre - anteprima 4
  • 5# Strada Costiera triestina - anteprima 5
  • 6# Panoramica di Zegna - anteprima 6

Per fortuna non esiste solo il tragitto casa-lavoro, casa-scuola, casa-supermercato. L'Italia è meravigliosamente varia in fatto di strade e lo sarà ancor più se l’Anas manterrà fede alle promesse: 300 milioni per eliminare le buche. Abbiamo allora stilato la nostra personalissima classifica di strade più belle dello Stivale, tutte per voi, che siate alla guida (da soli) di un’utilitaria, o che dobbiate muovervi su una berlina col partner o con la famiglia a bordo di una wagon. Della serie, anno nuovo, viaggi stupendi in giro per lo Stivale. Ben sapendo che qualcuno non sarà d’accordo con la nostra classifica.

La classifica

1# Costiera Amalfitana. Sublime tratto di costa della Campania, a sud della penisola sorrentina, che si affaccia sul golfo di Salerno. È delimitato a ovest da Positano e a est da Vietri sul Mare. Di impareggiabile bellezza naturalistica.

2# Strada Sorrentina. La Statale 145 Sorrentina (SS 145) collega l'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria con la penisola Sorrentina. Ha origine nel territorio comunale di Pompei, senza soluzione di continuità all'area di svincolo Castellammare di Stabia. Un percorso mozzafiato.

3# Grande Strada delle Dolomiti. La Statale 48 delle Dolomiti (SS 48), in Veneto, è una strada di montagna di ineguagliabile fascino, che percorre l'area dolomitica dall'Alto Adige, attraverso il Trentino fino al Cadore (provincia di Belluno). Gli scenari sono enormemente suggestivi.

4# Strada delle Tre Valli Umbre. La Statale 685 è una strada umbra e marchigiana. Un corridoio viario nell'Italia centrale tra i mari Adriatico e Tirreno (San Benedetto del Tronto-Civitavecchia). Numerose le variazioni plano-altimetriche, così come le strettoie. Da percorrere non durante gli esodi, causa traffico pesante.

5# Strada Costiera triestina. Lunga 11 km, corre alta rispetto al mare: straordinariamente panoramica, col golfo di Trieste a valle, consente di osservare le divine piazzole-belvedere a picco sul mare. La vegetazione è di tipo mediterraneo a macchia con la presenza di pini d'Aleppo altissimi. Spettacolo.

6# Panoramica di Zegna. La Strada provinciale 232 inizia a Villanova Biellese, in Piemonte, fa battere forte il cuore nel territorio dei Comuni di Strona, Valle Mosso, Veglio, Mosso, Trivero: qui ha inizio l'oasi Zegna. È una riserva naturalistica di 100 km² che si estende per tutto il tracciato rimanente della strada. Favoloso.

7# Via Lauretana antica. Profumo di storia sulla strada etrusco-romana della Val di Chiana che collegava Cortona a Montepulciano e Siena. Ovviamente, venne ampliata dai Romani, con innovative tecniche di costruzione. Superbo il tracciato etrusco-romano che passa per Gracciano, schizza su a Montepulciano ed entra in Val d'Orcia. Proseguendo per le pendici dell'Amiata.

8# Strada Panoramica Costa del Sud. L’emozione della Sardegna: questa strada attraversa Domus de Maria e porta a Santa Margherita di Pula: angoli costieri che emozionano, spiagge che incantano, mare limpidissimo che ammalia.

9# La "Taormina-Etna". Vogliamo chiamarla così: la strada "Taormina-Etna". Breve, ma si tratta di straordinari pochi chilometri: si va in un batter d’occhi da un paesaggio marittimo a uno di montagna, in mezzo ai residui rocciosi di vecchissime colate laviche.

10# Statale Regina. La SS 340 è una strada che si snoda nella provincia di Como, in Lombardia, seguendo il tracciato dell'antica Antica Via Regina. Storia e natura si miscelano in un cocktail impareggiabile. Tra Cernobbio e Torriggia (frazione di Laglio) c’è una variante con pochi incroci a raso e senza attraversamenti di centri abitati, che corre parallela alla vecchia statale, a mezza costa.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , viaggiare


Top