Curiosità

pubblicato il 30 dicembre 2015

Pick-up, il 2015 è stato il loro anno

Restyling, nuove generazioni e debutti assoluti: novità per tutti i gusti nel segmento dei fuoristrada cassonati

Pick-up, il 2015 è stato il loro anno
Galleria fotografica - Fiat FullbackGalleria fotografica - Fiat Fullback
  • Fiat Fullback - anteprima 1
  • Fiat Fullback - anteprima 2
  • Fiat Fullback - anteprima 3
  • Fiat Fullback - anteprima 4
  • Fiat Fullback - anteprima 5
  • Fiat Fullback - anteprima 6

Per qualcuno sono l’anello di congiunzione fra l’auto e il furgone; oltreoceano sono fra i veicoli più venduti nonostante li chiamino "truck", mentre in Italia purtroppo sono ancora esclusivamente autocarri. Ci riferiamo ai pick-up: nel mondo dei motori forse i mezzi più versatili e trasversali che ci siano, veicoli globali che mai, come nel 2015 (l’anno che ci lasciamo alle spalle), sono stati oggetto di una riscoperta dal parte delle Case e chiaramente protagonisti di restyling più o meno pesanti se non, addirittura, di debutti assoluti.

Apre la danze il Mitsubishi L200

Il primo fiato alle trombe lo ha dato proprio all’inizio dell’anno Mercedes che ha annunciato per il 2020 il suo arrivo nel segmento attraverso una collaborazione con l’Alleanza Renault-Nissan. Protagonista di una collaborazione anche la prima vera novità del 2015 presentata da Mitsubishi con la quinta generazione del suo L200 (qui il test): un grande classico che si è rinnovato in chiave molto più automobilistica e base per il nuovo pick-up di Fiat Professional. Più o meno nello stesso periodo dell’annuncio del nuovo L200, Toyota decide di presentare la nuova generazione di Hilux, per la precisione l’ottava, anche lei caratterizzata da una maggiore attenzione al comfort e alla redditività.

In autunno la vera invasione

L’autunno è la stagione preferita per i lanci automobilistici e il segmento in questione non ha voluto sfatare questa tradizione. Il Nuovo Ford Ranger e il Nissan NP300 Navara vedono la luce pubblica proprio in questo periodo anticipando leggermente la vera novità del Fiat Fullback che rappresenta l’esordio assoluto del costruttore nazionale nel difficile mondo dei fuoristrada cassonati. In autunno c’è spazio anche per un concept per la precisione di uno show truck l’Alaskan di Renault, un veicolo che mette solo in mostra molte delle caratteristiche che possederà il nuovo pick-up della Losanga, un altro debutto assoluto nel segmento.

Anche solo per il Sudamerica

Una tendenza quella del pick-up che però, non ha investito solo i mercati tradizionali ma ha contagiato anche il Sudamerica, tendenzialmente sempre un po’ al di fuori degli schemi "afro-indoeuropei" e "nordamericani". Esclusivi di, e per, queste terre sono, infatti, il Duster Oroch e il Fiat Toro, due veicoli che si discostano leggermente per volumetrie e portata dai classici pick-up da una tonnellata, ma che sapranno comunque conquistare una buona fetta di mercato locale. Il 2015, dunque, è stato decisamente l’anno dei pick-up, un riconoscimento a questa tipologia di carrozzeria che fa della praticità e della versatilità il suo punto di forza e che ora può contare anche su caratteristiche di comfort e guidabilità prima appannaggio esclusivo delle auto per così dire "classiche".

Galleria fotografica - Fiat ToroGalleria fotografica - Fiat Toro
  • Fiat Toro - anteprima 1
  • Fiat Toro - anteprima 2
  • Fiat Toro - anteprima 3
  • Fiat Toro - anteprima 4
  • Fiat Toro - anteprima 5
  • Fiat Toro - anteprima 6
Galleria fotografica - Nuovo Mitsubishi L200Galleria fotografica - Nuovo Mitsubishi L200
  • Nuovo Mitsubishi L200 - anteprima 1
  • Nuovo Mitsubishi L200 - anteprima 2
  • Nuovo Mitsubishi L200 - anteprima 3
  • Nuovo Mitsubishi L200 - anteprima 4
  • Nuovo Mitsubishi L200 - anteprima 5
  • Nuovo Mitsubishi L200 - anteprima 6

Autore: Francesco Stazi

Tag: Curiosità , veicoli commerciali


Top