dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 22 dicembre 2015

Dossier Viaggiare d’inverno, speciale pneumatici invernali

Preparare l'auto per l'inverno, 10 cose da fare

Tutti i consigli utili per mantenere l'auto in perfetta efficienza anche durante la "brutta stagione"

Preparare l'auto per l'inverno, 10 cose da fare
Galleria fotografica - Viaggiare d'inverno, dieci controlli da fareGalleria fotografica - Viaggiare d'inverno, dieci controlli da fare
  • 1. Informarsi sulle condizioni meteo e sulle ordinanze   - anteprima 1
  • 2. Controllare antigelo del motore  	     - anteprima 2
  • 3. Controllare antigelo del liquido lavavetri		   - anteprima 3
  • 4. Controllare spazzole del tergicristallo	   - anteprima 4
  • 5. Catene in ordine e non arrugginite - anteprima 5
  • 6. Catene a bordo   - anteprima 6

L'inverno è appena cominciato, anche se in quasi tutta Italia le temperature dicono il contrario, il calendario non mente e proprio perché negli ultimi anni il meteo ci ha abituato a cambiamenti repentini è bene che le nostre auto siano in ordine per affrontare i rigori della stagione più fredda, sebbene questa non sia ancora incominciata davvero. Il freddo, infatti, oltre a portare neve e ghiaccio, interessando quella parte dell'automobile che si occupa dell'attrito, cioè gli pneumatici, è nemico anche dei liquidi, delle guarnizioni, del vetro, del gas, del gasolio e di alcune parti in plastica. Riguardo alle gomme termiche, o pneumatici invernali che dir si voglia, alle catene da neve, alle calze e a tutto quello che c'è da sapere sull'aderenza, vi rimandiamo al nostro speciale. Oggi ci concentriamo sulle dieci cose da fare per preparare l'auto ad affrontare l'inverno.

Dieci cose da fare

1# Spazzole dei tergicristalli. L'inverno inizia con la giornata più "corta" dell'anno, quella, cioè, con meno ore di sole. Già a metà pomeriggio fa buio, così come la mattina il sole sorge più tardi, per cui ci si trova molto spesso a guidare in condizioni di scarsa visibilità. Per questo è importante che l'auto sia in perfetta efficienza anche da questo punto di vista. Controllate le spazzole dei tergicristalli, che devono scorrere bene, senza essere secche, smangiate oppure storte; la loro superficie di contatto con il vetro deve essere il più omogenea possibile.

2# Liquidi lavavetri. Verificate il livello del liquido lavavetri e accertatevi che sia del tipo resistente alle basse temperature, altrimenti al momento del bisogno lo troverete ghiacciato.

3# Luci. Accertatevi anche dell'efficienza delle luci, di quelle di posizione e degli stop posteriori, così come degli anabbaglianti e degli abbaglianti anteriori; pulite bene il vetro o le plastiche dei fari e controllate anche fendinebbia e retronebbia: in inverno si usano molto spesso.

4# Batteria. L'inverno ha le temperature medie più basse di tutto l'anno. A seconda delle zone in cui vi trovate il termometro scende anche di parecchio sotto gli zero gradi. Se l'auto "dorme" all'aperto, poi, è ancora più esposta e quindi va mantenuta in perfetta efficienza. Controllate lo stato di salute della batteria, sia a livello di mantenimento della carica che di potenza di spunto – quella che serve per mettere in moto l'auto – perché dopo diverse notti al freddo potrebbe anche scaricarsi di colpo, soprattutto se è già vecchia.

5# Liquido Refrigerante. Passate, poi, ai liquidi, iniziando dal refrigerante che deve essere almeno al 50% composto da liquido antigelo; più le temperature sono rigide e più questa percentuale deve salire, aumentando fino al 100%.

6# Climatizzatore. E' importante, infine, non dimenticare il climatizzatore, con il compressore che deve essere in perfetta efficienza e il filtro antipolline pulito. Non c'è niente di peggio che guidare di notte con i vetri dell'abitacolo che si appannano, senza riuscire a sbrinarli.

7# Pressione Pneumatici. Quando fa freddo, la pressione degli pneumatici tende fisiologicamente a diminuire. Facendo un esempio, una gomma gonfiata a 2 bar auna temperatura di 20° C, può scendere fino a 1,8 bar se esposta agli zero gradi centigradi. Ricordate, quindi, di controllarla più spesso di quanto non facciate nelle altre stagioni, seguendo sempre le prescrizione del costruttore per il livello di gonfiaggio. Non diminuite arbitrariamente la pressione sperando di avere più aderenza, con gli pneumatici moderni è controproducente. Infine, tenete a mente che se gonfiate le gomme in un luogo riscaldato, dovete invece aggiungere 0,2 bar al valore prescritto sul libretto di uso e manutenzione, per compensare l'effetto della temperatura esterna più fredda.

8# Ruota di scorta. Dedicate qualche minuto alla ruota di scorta o al kit riparazione e gonfiaggio: verificate che la prima sia gonfiata correttamente o che il secondo sia in perfetta efficienza, per non dover rischiare di trovarvi a fare una sosta forzata, magari in mezzo alle montagne mentre nevica.

9# Kit di pronto soccorso. Partendo dal presupposto che in ogni auto dovrebbe esserci un kit di pronto soccorso, è bene controllarlo e semmai integrarlo per l'inverno, periodo in cui il ghiaccio può giocare brutti scherzi non solo alle auto ma anche agli umani.

10# Sempre nel bagaliaio. Ricordate di tenere sempre nel bagagliaio un set di cavi per l'avviamento di emergenza, un bel paio di guanti per proteggersi dal freddo in caso di sosta forzata e un pezzo di cartone per isolare le ginocchia dalla neve se dovete montare le catene. A questo proposito vi rimandiamo al nostro speciale sulle catene da neve, ma in questa sede vi ricordiamo comunque di tenerle in perfetta efficienza, riponendole nel modo corretto e lavandole bene (per togliere il sale) dopo ogni volta che le utilizzate.

Capitolo gasolio

Infine il capitolo gasolio, al centro di vere e proprie legge metropolitane sulle auto diesel. Il problema si presenta quando si inizia a scendere sotto gli zero gradi perché le paraffine (cere) contenute nel gasolio si cristallizzano, si aggregano, si depositano sul fondo del serbatoio e otturano il filtro. Per evitare che avvenga basta aggiungere al pieno la giusta quantità di additivo anti-gelo diesel.

Galleria fotografica - Mazda CX-5 AWD sulla neveGalleria fotografica - Mazda CX-5 AWD sulla neve
  • Mazda CX-5 AWD sulla neve - anteprima 1
  • Mazda CX-5 AWD sulla neve - anteprima 2
  • Mazda CX-5 AWD sulla neve - anteprima 3
  • Mazda CX-5 AWD sulla neve - anteprima 4
  • Mazda CX-5 AWD sulla neve - anteprima 5
  • Mazda CX-5 AWD sulla neve - anteprima 6

Autore: Alessandro Vai

Tag: Attualità , Mazda , catene da neve , pneumatici , pneumatici invernali


Top