dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 29 agosto 2007

La nuova Audi A4

Design più sportivo ed un inedito 2.0 TDI Common Rail

La nuova Audi A4
Galleria fotografica - La nuova A4 da Audi WebGalleria fotografica - La nuova A4 da Audi Web
  • La nuova A4 da Audi Web - anteprima 1
  • La nuova A4 da Audi Web - anteprima 2
  • La nuova A4 da Audi Web - anteprima 3
  • La nuova A4 da Audi Web - anteprima 4
  • La nuova A4 da Audi Web - anteprima 5
  • La nuova A4 da Audi Web - anteprima 6

Lo stile ed i contenuti della nuova Audi A4 sono stati finalmente svelati. Già osservando la prima fotografia diffusa ieri, numerosi lettori avevano criticato la scarsa innovazione rispetto al modello precedente e, in maniera ancora più marcata, la indiscutibile "vicinanza stilistica" con la coupè A5. Vero, anzi verissimo, ma bisogna considerare che è esattamente quello che ad Ingolstadt cercano per un modello di successo come la A4 che, con questa versione, attirerà a sè sia gli estimatori del nuovo corso stilistico di Audi, sia chi era affezionato alla precedente versione.

Come per la coupè A5, il design appare subito sportivo e dinamico: lo sbalzo anteriore è stato chiaramente ridotto, cofano motore e passo sono stati invece allungati. Il tetto, dal disegno allungato e in stile coupè, è invece unito alla fiancata da una giunzione quasi invisibile. Al posteriore emerge invece la coda molto accorciata, le luci affusolate e slanciate e l'impianto di scarico con terminali dritti, anche per le TDI.
In Audi hanno lavorato molto per migliorare l'abitabilità di A4. Con un passo di ben 2.808 mm di lunghezza questa berlina supera di 20 mm il modello precedente. La nuova A4 ha un bagagliaio con capacità variabile tra 480 e 962 litri.

Lo stile della plancia è in perfetto stile Audi, con marcati richiami alla sorella maggiore A6 e all'ammiraglia A8, da cui eredita il tasto sul tunnel centrale che comanda il freno di stazionamento elettromeccanico. Altra curiosità riguarda invece la chiave di accensione, non più di tipo tradizionale, ma costituita da un sistema che funziona via radio: basta inserire la chiave nel suo slot per accendere la macchina. Come per la A5, i fari allo xeno, disponibili come optional, sono a forma di ali ("wings") a effetto cromato: nei fari "xeno plus" le luci diurne sono composte da 14 diodi luminosi bianchi ciascuna.

Nuove soluzioni high-tech dedicate al piacere di guida, sono: il dispositivo "Audi Drive Select" agisce sulla curva caratteristica di motore, cambio automatico, sterzo e ammortizzatori in base ai desideri del guidatore. Lo sterzo dinamico, che modifica il proprio rapporto di trasmissione in base alla velocità di marcia, stabilizzando la nuova A4 nei settori limite con piccole e impercettibili correzioni. Gli ammortizzatori idraulici a regolazione elettronica intervengono sulla caratteristica di smorzamento di ogni singola ruota, conciliando così il divertimento di guida sportivo e la massima sicurezza.

In fase di lancio sono previsti cinque motori con una gamma di potenze che vanno da 143 CV fino a 265 CV. Il quattro cilindri benzina 1.8 TFSI ha lo stesso principio di funzionamento del motore Diesel con sovralimentazione turbo ed entrambi sfruttano l'iniezione diretta. La gamma di motori sarò dunque composta alla base, dal 1.8 TFSI a benzina da 170 CV, mentre il top di gamma sarà il 3.2 V6 FSI da 265 CV. I propulsori a gasolio saranno invece i noti 2.7 litri V6 TDI da 190 CV e 3.0 litri V6 TDI da 240 CV, mentre una interessante novità riguarda il più gettonato 2.0 TDI. Il quattro cilindri da 1.968 cc di cilindrata reinterpreta in una nuova chiave il concetto TDI, non più con tecnologia iniettore-pompa, ma Common Rail. Il due litri eroga 143 CV di potenza e scarica sull'albero motore 320 Nm di coppia tra 1.750 e 2.500 giri, quanto basta per far scattare la nuova Audi A4 da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi e farle raggiungere la velocità massima di 215 km/h. In combinazione con il cambio meccanico a sei marce il 2.0 TDI si accontenta in media di 5,5 litri di carburante per 100 chilometri.

Per quanto riguarda lo schema di trasmissione sono previsti un cambio meccanico a sei marce, il cambio automatico tiptronic, il multitronic a variazione continua, la trazione anteriore e la trazione quattro. Il telaio dinamico, i cui componenti sono prevalentemente in alluminio leggero, è stato completamente rielaborato.

La commercializzazione dovrebbe iniziare a partire da novembre 2007.

Galleria fotografica - La nuova Audi A4Galleria fotografica - La nuova Audi A4
  • La nuova Audi A4 - anteprima 1
  • La nuova Audi A4 - anteprima 2
  • La nuova Audi A4 - anteprima 3
  • La nuova Audi A4 - anteprima 4
  • La nuova Audi A4 - anteprima 5

Scegli Versione

Autore:

Tag: Anticipazioni , Audi


Top