Test

pubblicato il 17 dicembre 2015

Dacia Sandero Stepway Turbo GPL, risparmio a tutto tondo

Alla convenienza Dacia si aggiunge quella del GPL e del piccolo motore turbo da 90 CV

Dacia Sandero Stepway Turbo GPL, risparmio a tutto tondo
Galleria fotografica - Dacia Sandero Stepway GPLGalleria fotografica - Dacia Sandero Stepway GPL
  • Dacia Sandero Stepway GPL - anteprima 1
  • Dacia Sandero Stepway GPL - anteprima 2
  • Dacia Sandero Stepway GPL - anteprima 3
  • Dacia Sandero Stepway GPL - anteprima 4
  • Dacia Sandero Stepway GPL - anteprima 5
  • Dacia Sandero Stepway GPL - anteprima 6

Dacia mette il turbo al gas. Sandero, Sandero Stepway e Logan MCV sono infatti disponibili con il tre cilindri sovralimentato da 900cc di cilindrata, già montato, fra le altre, su Renault Twingo, Clio e Smart fortwo e forfour. Downsizing e GPL: in altre parole siamo di fronte al massimo del risparmio nei costi di gestione, pensato per chi, però, non vuole rinunciare a un minimo di brio nella guida. O almeno queste sono le premesse e le promesse di Dacia, che per farci verificare di persona se tutto ciò sia vero ci ha portato nel pieno della pianura padana, in provincia di Pavia, partendo dal centro di Milano al volante della Sandero Stepway, su un percorso ben ripartito fra urbano, autostrada ed extraurbano. La nuova gamma Dacia bifuel è già in vendita ed è proposta a 500 euro in più rispetto alla corrispondente (con lo stesso motore) solo a benzina. Si tratta di un importante aggiornamento della gamma che non potrà che contribuire ad incrementare un successo testimoniato da numeri importanti: 3,6 milioni di auto vendute in Europa e Bacino del Mediterraneo, di cui 225.000 auto in Italia dal 2006 a oggi, crescita del 17% nei primi 11 mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo del 2014.

Identica fuori e dentro al resto della gamma

Esteticamente, non c'è un profilo né un fregio che distingua la Sandero Stepway a GPL dal resto della gamma. L'unica differenza che subito mi salta all'occhio quando salgo a bordo è l'indicatore del livello di GPL: il classico bottone (con il quale si può anche scegliere di viaggiare esclusivamente a benzina) posizionato alla sinistra della leva del cambio sul quale ci sono dei led a spegnimento progressivo. L'impianto è ben integrato nella vettura, è progettato dalla Landi Renzo, ma è montato direttamente in fabbrica: ecco perché la garanzia della vettura non cambia: 3 anni/100.000 km. Invariata anche l'ergonomia dei comandi, non eccezionale: i tasti dei vetri elettrici, posizionati nella parte bassa della console, non sono facilissimi da raggiungere, per esempio. Risulta un po' datata anche la posizione di guida, con il volante fisso e piuttosto distante dal sedile. Ai vertici del segmento B l'abitabilità (ottima per quattro adulti più un ragazzino) e la capacità di carico, che rimane di 320 litri.

Il comfort prima di tutto

Bastano i pochi km di città che separano il punto di partenza del test drive dall'ingresso in tangenziale per farmi capire che nel corso degli anni la Sandero non ha cambiato carattere. Per fortuna, perché da un'auto 100% razionalità come questa mi aspetto prima di tutto comfort a profusione: quello che mi assicurano le sospensioni e gli pneumatici a spalla alta (205/55 - 16) nel passaggio sul pavé e sui binari del tram. Al relax di guida contribuiscono anche il motore e lo sterzo: il primo è pieno nell'erogazione da 1.500 a 5.000 giri; al di sotto dei 1.500 giri non fa troppa fatica a riprendere velocità, ma ci si deve abituare a qualche vibrazione "congenita" in ogni tre cilindri. Il secondo, molto demoltiplicato, se è vero che mi porta a lavorare molto più di braccia rispetto a quanto sia ormai abituato (anche con le auto di segmento B come la Sandero), è vero anche che toglie ogni possibile "spigolo" alla guida. La sensazione di isolamento dall'esterno la riscontro anche quando imbocco l'autostrada: a 130 km/h il lavoro delle sospensioni è egregio sia negli avvallamenti sia sulle traversine più secche, mentre il motore e gli pneumatici sono ben insonorizzati. A non convincere è dunque solo la posizione di guida: non solo il volante ha un diametro molto grande, ma il piantone non si può regolare in profondità ed è inclinato in avanti, proprio come accadeva sulle Renault di qualche anno fa. Per il resto, date le premesse, le curve non sono il "pane" della Stepway, che mette in mostra una buona tenuta e un equilibrio dinamico invidiabile, ma non sa (e non vuole) certo essere sportiva.

A GPL con meno di 10.000 euro

Il listino della Sandero 0.9 TCe Turbo GPL parte dai 9.500 euro della versione Ambiance con chiusura centralizzata con telecomando, ingressi usb e vivavoce Bluetooth e vetri elettrici anteriori, priva però dell'irrinunciabile aria condizionata. Meglio dunque partire dalla più ricca Laureate che passa a 10.700 euro ma comprende il climatizzatore manuale e si arricchisce anche di fendinebbia, sedile del guidatore/volante/cinture di sicurezza anteriori regolabili in altezza. La serie speciale Gazzetta dello Sport costa 11.200 euro e la Stepway Prestige della prova si posiziona al top della gamma con i suoi 12.200 euro, nei quali sono compresi il navigatore con touchscreen da 7", i ganci Isofix e i quattro alzacristalli elettrici.

Galleria fotografica - Dacia Sandero StepwayGalleria fotografica - Dacia Sandero Stepway
  • Dacia Sandero Stepway - anteprima 1
  • Dacia Sandero Stepway - anteprima 2
  • Dacia Sandero Stepway - anteprima 3
  • Dacia Sandero Stepway - anteprima 4
  • Dacia Sandero Stepway - anteprima 5
  • Dacia Sandero Stepway - anteprima 6

Scheda Versione

Dacia Sandero Stepway
Nome
Sandero Stepway
Anno
2012
Tipo
Lowcost
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Dacia , auto europee , gpl


Listino Dacia Sandero

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
900 TCe anteriore benzina 90 0.9 5 € 10.350

LISTINO

0.9 TCe 90cv S&S anteriore benzina 90 0.9 5 € 11.700

LISTINO

1.5 dCi 90cv anteriore diesel 90 1.5 5 € 11.850

LISTINO

0.9 TCe 90cv S&S Autom. anteriore benzina 90 0.9 5 € 12.200

LISTINO

0.9 TCe GPL 90cv S&S anteriore GPL 90 0.9 5 € 12.200

LISTINO

1.5 dCi 90cv S&S anteriore diesel 90 1.5 5 € 12.700

LISTINO

1.5 dCi 90cv S&S Autom. anteriore diesel 90 1.5 5 € 13.200

LISTINO

 

Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 38
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 55
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 51
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 50
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top