dalla Home

Attualità

pubblicato il 9 dicembre 2015

Dossier Dieselgate, lo scandalo dopo il caso Volkswagen

Volkswagen, la lista definitiva dei 9 modelli con problemi di CO2

Non ci sarà alcun richiamo, come invece accadrà per i modelli del Dieselgate

Volkswagen, la lista definitiva dei 9 modelli con problemi di CO2
Galleria fotografica - Le 9 Volkswagen con problemi di CO2Galleria fotografica - Le 9 Volkswagen con problemi di CO2
  • Volkswagen Golf 2.0 TDI	   - anteprima 1
  • Volkswagen Passat Variant 2.0 TDI  - anteprima 2
  • Volkswagen Passat Variant 1.4 TSI 	   - anteprima 3
  • Volkswagen Polo 1.0 TSI BlueMotion	   - anteprima 4
  • Volkswagen Scirocco 2.0 TDI  - anteprima 5
  • Volkswagen Jetta 1.2 TSI  - anteprima 6

Circa un mese fa abbiamo ribattezzato il Dieselgate Volkswagen in “Volkswagen-gate”, perché anche per i motori a benzina sono emersi dubbi sui valori di CO2. Da lì è partita un’indagine interna all’azienda che è appena giunta al termine con la pubblicazione della lista definitiva delle 9 versioni della marca Volkswagen coinvolte. Non sono tutte vendute in Italia, anzi la maggior parte è commercializzata all’estero, ma si tratta comunque di auto che su richiesta possono arrivare anche da noi. Quante ne siano state immatricolate non è stato comunicato, ma una cosa è certa e va detto subito: non ci sarà alcun richiamo, come invece accadrà da gennaio 2016 per le auto coinvolte nel Dieselgate (qui i dettagli sulle soluzioni tecniche per il 1.6 e il 2.0 TDI). Questi risultati sono stati presentati da Volkswagen alla commissione investigativa del Governo Federale e all’Autorità Federale per i Trasporti tedesca (KBA) ed entro Natale saranno nuovamente verificati da un ente neutrale sotto la supervisione delle Autorità preposte e qui si apriranno altri scenari. Se la correttezza dei dati originali venisse confermata, non ci saranno conseguenze e queste vetture potranno essere vendute senza alcuna limitazione. In caso di eventuali scostamenti, i dati saranno rettificati, come richiesto, nel corso delle normali procedure, ma di fatto per i clienti non cambierà nulla. Di seguito tutti i dettagli, a cominciare dalla lista dei modelli coinvolti, tenendo presente che anche le altre marche del Gruppo (Audi, Seat, Skoda e Volkswagen Veicoli Commerciali), seguendo la medesima procedura, hanno già definito con le autorità competenti la loro posizione e restiamo in attesa di un'eventuale lista simile.

I modelli e le versioni in vendita in Italia

Golf 2.0 TDI BMT 110 kW EU6 con cambio manuale a sei rapporti
Passat Variant 2.0 TDI SCR 4MOTION BMT 176 kW EU6 (DSG 7 rapporti)
Passat Variant 1.4 TSI ACT BMT 110 kW EU6 con cambio manuale a sei rapporti

Le Volkswagen "fuori listino"

Polo 1.0 TSI BlueMotion 70 kW EU6 (DSG)
Scirocco 2.0 TDI BMT 135 kW EU6 con cambio manuale a sei rapporti
Jetta 1.2 TSI BMT 77 kW EU6 con cambio manuale a sei rapporti
Jetta 2.0 TDI BMT 81 kW EU6 con cambio manuale a cinque rapporti
Golf Convertible 2.0 TDI BMT 81 kW EU6 con cambio manuale a cinque rapporti;
Passat Alltrack 2.0 TSI 4MOTION BMT 162 kW EU6 (DSG 7 rapporti)

L’impatto della vicenda è “contenuto”

I circa 800.000 veicoli inizialmente stimati dal Gruppo Volkswagen non sono confermati, ma ci sono altri dati. Il più delicato riguarda i consumi: il Gruppo tiene a sottolineare che le variazioni di pochi grammi in media di CO2 dei dati corrispondono a un aumento del ciclo dei consumi (NEDC) approssimativamente da 0,1 a 0,2 litri per 100 chilometri, tuttavia - assicura il costruttore - “i valori reali di consumo non cambiano e non è necessario alcun intervento tecnico”. C’è poi un altro numero pubblicato, quello relativo all’impatto della vicenda della CO2 nel bilancio del Gruppo. Con una produzione annuale di circa 36.000 veicoli, queste versioni corrispondono solo allo 0,5% del volume della marca Volkswagen. “Pertanto l’impatto negativo sugli utili, inizialmente previsto attorno ai 2 miliardi di euro, non è stato confermato. Se vi sarà un lieve impatto economico, dipenderà dai risultati delle nuove misurazioni”.

Autore:

Tag: Attualità , Volkswagen , richiami


Top