Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 9 dicembre 2015

Noleggio auto in Italia, le polizze cui prestare attenzione

L'assicurazione va scelta con cura. Vi suggeriamo come fare

Noleggio auto in Italia, le polizze cui prestare attenzione

In questi giorni di Feste molti stanno pensando di noleggiare una macchina. Ma sgrombriamo subito il campo dagli equivoci: ci riferiamo al noleggio a breve termine, ossia di pochi giorni, e non al noleggio a lungo termine ovvero quello della durata di almeno un anno. Proprio nel primo caso, ossia nell’affitto di vetture per un weekend (o magari per una settimana), si gioca, per così dire, una partita a due: da una parte, la società di noleggio, che vi fa firmare un contratto molto lungo e complicato; dall’altra, voi, che magari non avete tanta voglia di leggere tutto il contratto. Ecco allora dove focalizzare l’attenzione in un batter d’occhio in materia assicurativa se state pensando di noleggiare un'auto in Italia.

Sei polizze chiave

1 # Rca base. Ovviamente, e ci mancherebbe altro, visto che è un obbligo di legge, se noleggiate a breve termine una vettura, sarete coperti dalla Rca obbligatoria. Significa che, in caso provochiate un sinistro, sarà la compagnia a rimborsare tutti i danni all’altro veicolo (entro il massimale di legge di un milione per le macchine e cinque milioni per le persone, come spiegato anche nell'articolo "Massimali Rc auto, come tutelarsi dalle batoste"). Però attenzione: la Rca non copre né i danni alla vostra auto presa a noleggio né le lesioni fisiche.

2 # Franchigia. Generalmente, la Rca delle società di noleggio prevede una franchigia. Ossia, un importo che resta a vostro carico, che in genere è sui 1.000 euro. Ipotizzando un incidente con danni all’altra macchina di qualsiasi importo, tutto questa somma è coperta (entro il massimale di legge). Ma se la vostra auto presa a noleggio ha danni per 2.000, ben 1.000 euro dovrete sborsarli voi. Ci sarà l’addebito diretto su carta di credito: le società di noleggio si tutelano chiedendo almeno una carta.

3 # Soluzione. Per evitare il guaio della franchigia, potete chiedere alla società di eliminarla: se questa accetta, vi farà pagare un noleggio molto più costoso. Schematizzando, 300 euro di noleggio con 1.000 euro di franchigia-incidente; e 600 euro di noleggio con nessuna franchigia. Idem in caso di furto: 300 euro di noleggio con 2.000 euro di franchigia (soldi che dovrete tirare fuori voi) se la vettura viene rubata; e 600 euro di noleggio con nessuna franchigia per il furto.

4 # Massima libertà. Rammentate che le società di noleggio sono totalmente libere di concedervi l’eliminazione della franchigia e di stabilire la tariffa dell’affitto della vettura. In certe zone del Sud dove si verificano numerosi incidenti, truffe, furti, le compagnie di noleggio sono sempre più orientate a fissare la franchigia di default, senza possibilità di cancellarle. Più tariffe di noleggio elevatissime.

5 # Infortuni guidatore. Ancora più complesso e delicato è la polizza che riguarda gl’infortuni del conducente. Le società di noleggio di tutelano con queste parole nel contratto: “Le condizioni generali di polizza sono a disposizione del cliente presso la sede amministrativa della compagnia, affinché possa esaminarne il contenuto”. Morale: se ci sono franchigie (spesso sono escluse dal risarcimento invalidità minori al 5%) o massimali (sui 100.000 euro), questi scattano inesorabili al momento del sinistro. (ad esempio il classico colpo di frusta).

6 # Esclusioni. Attenzione, scattano penalità sul risarcimento se non si osserva il Codice della Strada alla guida dell’auto presa a noleggio: stato d’ebbrezza, mancato utilizzo della cintura di sicurezza, trasporto non conforme. Ci può essere il mancato rimborso dei danni, o un limite all’indennizzo, in base a quanto le violazioni abbiano inciso sulle lesioni fisiche.

Protezione personale

Utile anche la Protezione Personale Infortuni (PAI): fornisce una copertura (di solito non eccedente i 5.000 euro) per spese mediche relative a un incidente occorso durante il periodo di noleggio e sostenute entro 90 giorni. In caso di morte derivante da una lesione subita durante il periodo di noleggio, la PAI eroga ai beneficiari un risarcimento pari a non oltre una somma attorno ai 250.000 euro e risarcimenti di entità inferiore ai passeggeri. Chiaramente, la PAI ha un costo, che si somma all’eliminazione delle franchigie, e alla polizza infortuni. Insomma, voi pagate parecchio per avere coperture più importanti; mentre la società di noleggio, appena firmate il contratto, è garantita da clausole e cavilli d’ogni tipo...

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , assicurazioni


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 39
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 38
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 46
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 40
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top