dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 novembre 2015

Zenos E10 R, l'inglesina da 350 CV

Non ha parabrezza né capote, ma pesa 700 kg e monta il motore della Focus RS

Zenos E10 R, l'inglesina da 350 CV
Galleria fotografica - Zenos E10 RGalleria fotografica - Zenos E10 R
  • Zenos E10 R - anteprima 1
  • Zenos E10 R - anteprima 2
  • Zenos E10 R - anteprima 3
  • Zenos E10 R - anteprima 4
  • Zenos E10 R - anteprima 5
  • Zenos E10 R - anteprima 6

Prendete due ex dirigenti Lotus e Caterham, coinvolgeteli nella creazione del marchio Zenos Cars, sviluppate una spider ultraleggera come la E10 e poi sostituite il motore con il 2.3 turbo EcoBoost da 350 CV della nuova Ford Focus RS. Quello che otterrete è uno dei più interessanti prodotti semi artigianali dell'industria automobilistica britannica, la Zenos E10 R che pesa meno di 700 kg, ha un rapporto peso/potenza di 1,97 kg/CV, tocca i 249 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in poco più di 3 secondi. L'arma perfetta per i "track day" ha anche freni potenziati rispetto alla già strepitosa E10 S, ruote più leggere di 10 kg, cambio manuale 6 marce a corsa ridotta e sospensioni regolabili; il tutto per un prezzo di 39.995 sterline (57.000 euro al cambio attuale) che è giustificato da un notevole incremento di prestazioni rispetto alla E10 o E10 S che costano invece 24.995 e 29.995 sterline.

Per chi non fosse ancora soddisfatto dell'esclusività dell'inglesina senza parabrezza e capote - in stile KTM X-Bow - è disponibile anche una serie limitata di quindici Zenos E10 R Drive Edition con vernice Charged Graphite, telaio in nero anodizzato, finiture Satin Black e altre dotazioni che portano il prezzo a quota 43.995 sterline, ovvero 62.700 euro. Il motore resta invece il quattro cilindri turbo 2.3 EcoBoost da 350 CV e 475 Nm fra 3.000 e 6.000 giri/min che "canta" attraverso un impianto di scarico appositamente realizzato. Come tutte le altre Zenos E10, anche la "R" è realizzata con un telaio misto in tubi d'acciaio e fibra di carbonio, con carrozzeria in vetroresina e sedili in fibra di carbonio nel caso della Drive Edition.

Autore:

Tag: Curiosità , auto inglesi


Top