dalla Home

Novità

pubblicato il 20 novembre 2015

Mahindra XUV500, il restyling pensato per l'Europa

Poco cambia sotto il cofano, ma arrivano un nuovo frontale e sospensioni Lotus

Mahindra XUV500, il restyling pensato per l'Europa
Galleria fotografica - Mahindra XUV500 restylingGalleria fotografica - Mahindra XUV500 restyling
  • Mahindra XUV500 restyling - anteprima 1
  • Mahindra XUV500 restyling - anteprima 2
  • Mahindra XUV500 restyling - anteprima 3
  • Mahindra XUV500 restyling - anteprima 4
  • Mahindra XUV500 restyling - anteprima 5
  • Mahindra XUV500 restyling - anteprima 6

Poche settimane fa era stata la volta del Quanto, il mini fuoristrada presentato in anteprima al 4x4 Fest di Carrara, ed ora è giunto il momento del rilancio del SUV. Raggiunta la soglia delle 100.000 unità vendute, Mahindra ha deciso di presentare il restyling dell'XUV500, che si prepara ad arrivare sul mercato europeo nel 2016 con una linea rivista per meglio venire incontro ai gusti del Vecchio Continente. Rimangono i sette posti che hanno caratterizzato la versione del 2013, ma cambia il cofano motore, ora con due rialzamenti sui lati, la mascherina a listelli cromati e i due gruppi ottici, completamente ridisegnati. Interventi che donano al SUV low-cost indiano un look più sportivo, che va a braccetto con i cerchi in lega da 17 pollici a dieci raggi e gli interni, dove viene abbandonata la Radica del 2013 in favore di rivestimenti neri più sobri ma di maggior qualità. A completare gli interni si aggiunge anche un navigatore satellitare di nuova generazione ripensato per integrarsi meglio nell'abitacolo.

Nulla di nuovo sotto il cofano...

Poco o nulla cambia però sotto il cofano, dove si conferma la meccanica della prima generazione. Lo XUV500 restyling ripropone il 2.2 litri turbodiesel common-rail, di nuovo abbinato al compressore a geometria variabile e al sistema Start&Stop: soluzioni pensate per abbattere i consumi, che si fermano a 6,5 litri per 100 chilometri e frenano le emissioni inquinanti a 172 g/km per la versione a trazione anteriore e 184 g/km per quella integrale. Il SUV indiano continua infatti ad essere disponibile - a scelta - anche 4x4, con l'inserimento elettronico delle quattro ruote motrici, collegate al comparto motore dal conosciuto cambio manuale a 6 marce.

...ma le sospensioni si rinnovano con il tocco Lotus

A migliorare però sono le sospensioni, un ambito su cui si sono concentrate le attenzioni di Mahindra, che ha puntato su una collaborazione con Lotus per lo sviluppo del nuovo sistema montato sull'XUV500 2016. Il team inglese ha assistito gli indiani per ottenere il giusto equilibrio tra guida su strada e fuoristrada: il risultato è nelle sospensioni a ruote indipendenti, di tipo MacPherson per l'anteriore e Multi-link con molle elicoidali e barre stabilizzatrici per il posteriore. Non mancano il sistema di controllo elettronico della stabilità (ESP), ormai scontato su un'auto per il Vecchio Continente, e quello anti-ribaltamento: entrambi di serie. Il restyling verrà offerto ad un prezzo di listino low-cost di 19.427 euro per la versione a trazione anteriore e di 25.466 euro per quella integrale

Scheda Versione

Mahindra XUV 500
Nome
XUV 500
Anno
2013
Tipo
Lowcost
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
4 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Novità , Mahindra , auto indiane


Listino Mahindra XUV500

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
W6 FWD (4x2) anteriore diesel 140 2.2 7 € 19.427

LISTINO

2.2 TDI W6 2WD anteriore diesel 140 2.2 7 € 19.427

LISTINO

W6 FWD (4x2) anteriore diesel 140 2.2 7 € 19.976

LISTINO

W6 AWD (4x4) 4x4 diesel 140 2.2 7 € 22.538

LISTINO

2.2 TDI W6 4WD 4x4 diesel 140 2.2 7 € 22.538

LISTINO

W6 AWD (4x4) 4x4 diesel 140 2.2 7 € 23.270

LISTINO

W8 FWD (4x2) anteriore diesel 140 2.2 7 € 23.392

LISTINO

2.2 TDI W8 2WD anteriore diesel 140 2.2 7 € 23.392

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top