Home » Argomenti » Flotte aziendali

pubblicato il 18 novembre 2015

Auto aziendale, arriva il nuovo servizio di consulenza

Il Desk di Assolombarda offre assistenza per risolvere gli aspetti fiscali e di circolazione

Auto aziendale, arriva il nuovo servizio di consulenza

Settore dell’auto aziendale in fermento, come d’altronde confermano i dati delle vendite. Ora, l’associazione Assolombarda dedica un nuovo Desk proprio alle vetture aziendali. In concreto, si tratta di un aiuto per muoversi nel mondo delle flotte aziendali, che non è propriamente semplice, per via di una burocrazia piuttosto pesante.

Problema Fisco

Ma il guaio numero uno si chiama Fisco. Basti pensare che un’impresa tedesca può recuperare fiscalmente il 100% del costo di un’auto aziendale mentre un’impresa Italiana solo il 20%. Nonostante questo, l’auto aziendale in Italia è una realtà: 2 milioni di veicoli per oltre 15 milioni di viaggi di lavoro nel 2014, pari al 52% del totale complessivo. Le aziende devono districarsi tra normative complesse per gestire al meglio i veicoli. Dagli aspetti fiscali (deducibilità dei costi, fringe benefit, detrazione dell’IVA, schede carburante) a quelli di circolazione stradale: gestione delle contravvenzioni, perdita di punti e sospensioni delle patenti, limitazioni alla circolazione e alla sosta.

Assistenza e consulenza

In virtù di questi ostacoli, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza ha creato il Desk Auto aziendali, un servizio di assistenza e consulenza che offre risposte alle domande legate agli aspetti fiscali e di circolazione stradale delle auto aziendali. Il Desk mette a disposizione una dispensa completa e di facile lettura sulla fiscalità delle auto. Uno strumento molto utile per applicare le regole di deducibilità e per gestire la tassazione del fringe benefit quando l’auto viene assegnata al dipendente o all’amministratore.

Per risparmiare

Il servizio rientra nel progetto strategico “Infrastrutture e mobilità” del piano strategico per “Far volare Milano” e ha l’obiettivo di potenziare l’offerta di servizi sui temi della mobilità e dei trasporti e di attivare un canale preferenziale con le imprese associate che operano in questo ambito, come le case automobilistiche, le società di noleggio e di car sharing, per sviluppare iniziative comuni.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , flotte aziendali


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 55
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 34
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 49
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 50
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top