dalla Home

Home » Argomenti » Auto e Salute

pubblicato il 17 novembre 2015

Mal di denti, tre dritte su come gestirlo in auto

Non sempre i farmaci aiutano. Con delle semplici attenzioni si può prevenire il dolore

Mal di denti, tre dritte su come gestirlo in auto

Il mal di denti è un problema molto comune con cui tutti prima o poi hanno a che fare. Purtroppo, quando diventa particolarmente doloroso, si associa spesso ad un forte mal di testa e può essere un pericolo per chi si mette alla guida, anche solo per raggiungere il dentista. Un disturbo terribile continuo, pulsante, quasi piccole scosse che torturano e che si accentua in risposta a stimoli termici (caldo/freddo), chimici (dolci e zuccheri) oppure meccanici, come la masticazione. Ecco perché è utile seguire qualche accorgimento per gestire il mal di denti anche quando si è in auto.

Tre consigli utili

1# In viaggio. Durante i viaggi in auto, dopo un pasto, è bene lavare i denti con acqua tiepida, soprattutto chi ha denti e gengive sensibili. Che dormiate a casa o fuori, è bene ricordare sempre il filo interdentale per rimuovere i residui di cibo incastrati tra dente e dente. Pure lo scovolino è un prezioso alleato, specie in presenza di ponti dentali.

2# Farmaci: cautela. È ovvio che la somministrazione di farmaci analgesici ed antinfiammatori è uno dei rimedi prìncipi. Ma se, dopo aver preso una medicina, dovete guidare, sappiate che sono in agguato gli effetti collaterali, come sonnolenza e stanchezza.

3# Sbalzo di temperatura. Spesso, il mal di denti viene accentuato con l'aria fredda. Sembra ma una banalità, ma specie in questa stagione (inverno) si consiglia di serrare le labbra per impedire all'aria di giungere sui dente che causano il dolore. Se scendete dall’auto, dove si è raccolto un clima mite, copritevi con una sciarpa perché il colpo di freddo sui denti è micidiale.

Non dimenticare

La vita di oggi, così tanto frenetica, talvolta ci fa dimenticare alcuni aspetti fondamentali: fra questi, le visite periodiche dal dentista. E appena si avverte un dolorino, meglio farsi controllare. A volte il dolore può essere confuso. Magari il problema non nasce nei denti, ma da una sinusite oppure dalla nevralgia del trigemino: un dolore violento nelle aree del volto innervate dal quinto nervo cranico. Occorre quindi fare attenzione ed essere certi della causa del dolore.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , salute


Top