dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 16 novembre 2015

Dossier Viaggiare d’inverno, speciale pneumatici invernali

Pneumatici invernali o catene da neve? Cosa conviene e quando

La soluzione perfetta non esiste, ma va individuata la migliore caso per caso, tarandola sulle proprie esigenze

Pneumatici invernali o catene da neve? Cosa conviene e quando
Galleria fotografica - Viaggiare d'inverno, dieci controlli da fareGalleria fotografica - Viaggiare d'inverno, dieci controlli da fare
  • 1. Informarsi sulle condizioni meteo e sulle ordinanze  	   - anteprima 1
  • 2. Controllare antigelo del motore   - anteprima 2
  • 3. Controllare antigelo del liquido lavavetri	   - anteprima 3
  • 4. Controllare spazzole del tergicristallo  - anteprima 4
  • 5. Catene in ordine e non arrugginite    - anteprima 5
  • 6. Catene a bordo   - anteprima 6

L'inverno è alle porte, anche se il meteo non sembra essersene accorto e con esso arriva l'obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene da neve a bordo (il codice della strada le equipara) in moltissime zone dell'Italia. Proprio le temperature di questo novembre pazzo, però, ripropongono con forza il tema della scelta, che non è così scontato come potrebbe sembrare, perché è sacrosanti essere in regola con il codice della strada ma questo non deve voler dire che la sicurezza debba passare in secondo piano. Le gomme termiche, infatti, sono progettate per lavorare con temperature inferiori a 7 °C e iniziano a decadere drasticamente quando si superano i 13/14°. Considerando le temperature registrate in tanti comuni italiani nel giorno dell'entrata in vigore dell'obbligo, c'è il rischio di circolare con i pneumatici invernali e il termometro che supera i 20°C, senza contare la temperatura dell'asfalto.

Invernali, catene o quattro stagioni

L'alternativa, allora, possono essere le catene da neve, da tenere sempre pronte nel bagagliaio? Certamente si: se la vostra auto le può montare, perché a causa del costante aumento di diametro dei cerchi ruota, sono tantissimi i modelli il cui libretto di circolazione dichiara che i pneumatici sono “non catenabili”; se siete capaci e avete voglia di montarle e smontarle congelandovi le mani, magari sotto una abbondante nevicata; se accettate di buon grado il limite di non poter superare i 50 km/h, anche laddove la situazione del fondo stradale innevato lo consentirebbe e anche di avere un comfort inesistente. Che la soluzione perfetta siano i pneumatici “quattro stagioni”, anche detti “All Seasons”? Si, se non avete bisogno di particolari prestazioni sulla neve, se guidate prevalentemente in città e se non vi scoccia un certo calo di presentazioni nella stagione estiva quando guidate sull'asfalto asciutto (e caldo).

Occhio alle omologazioni

La soluzione perfetta per tutti, insomma, non esiste. Bisogna trovare quella migliore caso per caso, valutando bene il tipo di uso che si fa dell'automobile e la varietà di situazioni che si dovranno affrontare durante la stagione invernale. Che scegliate pneumatici invernali, catene da neve o gomme quattro stagioni, è comunque importante verificare che rispettino le normative vigenti in materia di omologazione. Per gli pneumatici, termici o all season che siano, significa avere la marchiatura “snowflake”, cioè il fiocco di neve stampigliato sul fianco della gomma che ne certifica lo status di pneumatico invernale. Per le catene, invece, vuol dire essere conformi alla normativa UNI 11313 (CUNA NC178-01) o a una equipollente valida in ambito comunitario, come per esempio l'omologazione austriaca ӦN v.5117. Ovviamente, è fondamentale che le dimensioni delle catene siano adatte a quelle delle ruote dell'auto su cui vanno montate.

E ai pneumatici “non catenabili”

Se, però, sul libretto di circolazione c'è scritto “pneumatici non catenabili” e magari avete trovato una catena particolarmente sottile (con maglie da 8 o 9 mm) che riesce lo stesso a calzare il pneumatico senza sbattere nel passaruota o con altre parti in movimento, sappiate che non siete nella legalità e che in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine potreste essere perseguiti. In un caso come questo probabilmente sarebbe meglio optare per le “calze da neve” che dopo un travagliato iter giudiziario sono state riconosciute dal codice della strada e il cui uso è stato equiparato a quello delle catene da neve. Se alla fine la vostra scelta ricadrà su queste ultime, ricordatevi di montarle sempre sulle ruote di trazione, mentre se la vostra auto è una integrale dovrete comprarne quattro e calzarle su tutte le ruote (sembra una situazione estrema ma in realtà su neve fonda anche una fuoristrada può andare in difficoltà, se non ha il grip giusto). Non dimenticate nemmeno di lavarle dopo l'uso, altrimenti si arrugginiranno.

Attenzione ai prezzi

Se leggendo queste righe vi è passata la voglia di comprare le catene e vi siete decisi per i pneumatici invernali, tenete a mente alcune semplici regole. Acquistateli ben prima dell'inizio della stagione invernale, quando la disponibilità diminuisce e i prezzi aumentano; fatevi fare un preventivo dal gommista, se questi dovesse occuparsi di stoccare il treno di gomme estive da rimontare alla fine dell'inverno; controllate la pressione con costanza, perché il freddo aiuta a sgonfiare le gomme. Se, inoltre, pensate di montare solo due gomme termiche per risparmiare, sappiate che il codice della strada non ve lo impedisce, ma ogni curva potrebbe essere buona per perdere bruscamente il controllo dell'auto. Infine, se avete un paio di catene buone per la vostra auto, tenetele comunque in garage o in cantina: se vi dovesse capitare di andare in montagna, sappiate che con pendenze superiori al 10% anche i migliori pneumatici invernali non funzionano.

Riassumendo... Il nostro consiglio

Se vivete in città dove nevica raramente, le temperature non si abbassano in maniera drastica e se non siete abitudinari della montagna, è sufficiente avere a disposizione le catene nel portabagagli per utilizzarle in caso di emergenza o per far fronte alla classica settimana bianca. Se invece dovete affrontare ghiaccio e neve quotidianamente perché abitate in zone fredde o semplicemente perché siete sciisti appassionati, è consigliato montare gomme termiche per tutta la stagione.

Autore: Alessandro Vai

Tag: Attualità , catene da neve , pneumatici , pneumatici invernali


Top