dalla Home

Attualità

pubblicato il 12 novembre 2015

Salone di Ginevra, l’edizione 2016 promuove la campagna "co2ribassato"

C’è anche un concorso per vincere una Fiat Panda a metano

Salone di Ginevra, l’edizione 2016 promuove la campagna "co2ribassato"

Al Salone di Ginevra 2016 l’auto a basso impatto ambientale sarà protagonista. La kermesse svizzera, in programma dal 3 al 13 marzo, si è impegnata a promuovere la campagna nazionale “co2ribassato” che esalta i veicoli a basso consumo energetico con emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km e appartenenti alla classe di efficienza energetica A. E’ la dimostrazione che l’industria dell’auto vuole cambiare la sua immagine di “inquinante” presso l’opinione pubblica e ribadire, ancora una volta, che la tecnologia “green” già esiste. Un impulso sarà sicuramente arrivato dal Dieselgate, oltre che dalla Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite di Parigi, in programma dal 30 novembre all’11 dicembre (anche detta COP21).

Il progetto co2ribassato vuole far conoscere agli automobilisti le auto meno inquinanti (la funzione di ricerca presente sul sito co2ribassato.ch consente di filtrare le auto in base alla marca preferita, alle prestazioni, alla tecnologia di propulsione o ad altri criteri…) ma anche di scoprire quali sono gli incentivi messi a disposizione per comprarle e sfatare qualche pregiudizio: ad esempio la maggior parte dei modelli a basse emissioni di CO2 è a benzina e diesel. Peccato però che il sito, sebbene sia anche in italiano (oltre che in tedesco e inglese), è rivolto ai cittadini svizzeri (la campagna lo ribadiamo è a livello nazionale ed è promossa da SvizzeraEnergia), così come il concorso che mette in palio una Fiat Panda a metano è riservato a chi ha la residenza in Svizzera.

Autore:

Tag: Attualità , ginevra


Top