dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 13 novembre 2015

Alfa Romeo MiTo, col restyling arriverà un nuovo scudetto

Abbiamo immaginato la nuova versione della piccola del Biscione che debutterà al Salone di Ginevra

Alfa Romeo MiTo, col restyling arriverà un nuovo scudetto
Galleria fotografica - Alfa Romeo MiTo Restyling, il renderingGalleria fotografica - Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering
  • Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering - anteprima 1
  • Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering - anteprima 2
  • Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering - anteprima 3
  • Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering - anteprima 4
  • Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering - anteprima 5
  • Alfa Romeo MiTo Restyling, il rendering - anteprima 6

In attesa di conoscere il destino della Giulia Quadrifoglio e delle versioni “normali”, diesel e benzina, il cui arrivo sul mercato - stando alle indiscrezioni - potrebbe ritardare di qualche settimana, le prossime novità Alfa Romeo a debuttare saranno la Giulietta e la MiTo restyling, che sono attese al prossimo Salone di Ginevra. Proprio a quest'ultima abbiamo rivolto le nostre attenzioni, cercando di immaginare il suo aspetto definitivo con un rendering. Sappiamo che entrambe le auto avranno una corposa rivisitazione del frontale, pensata per accordarsi al nuovo design della Giulia, ma se la Giulietta è un progetto più fresco, la MiTo è esteticamente uguale a sé stessa praticamente sin dal lancio del 2008. La sua evoluzione stilistica, quindi, è assai più interessante.

C'è un po' di Giulia

Nel rendering della MiTo restyling, quindi, vediamo che spicca il nuovo paraurti anteriore, molto più simile a quello della Giulia. A cambiare maggiormente è senza dubbio lo scudetto Alfa Romeo, che abbandona lo sviluppo verticale attuale per diventare molto più largo, un cambiamento che appare chiaro anche dalle foto spia delle auto camuffate. I gruppi ottici, invece, rimangono invariati nella forma, ma cambia la finitura della parte interna ache per alloggiare le luci diurne a LED. Infine, per aggiungere un tocco di sportività e di aggressività, il fascio anteriore viene corredato da nuove prese d'aria laterali dalla forma obliqua e le griglie, sia quella inferiore che quella dello scudetto Alfa, hanno una trama più ampia.

Arriva lo UConnect

La parte posteriore della Alfa Romeo MiTo Restyling sarà molto simile a quella attuale. Non cambiano le lamiere – creare nuovi stampi è molto costoso – ma le plastiche della parte inferiore del paraurti sono diverse e hanno un disegno più dinamico. Anche la forma dei gruppi ottici posteriori rimane invariata, ma anche qui potrebbero debuttare i LED. All'intero, infine, è attesa l'implementazione del sistema di infotainment UConnect di ultima generazione, che potrebbe essere disponibile sia in versione da 5 pollici che in quella da 6,5 pollici. Anche la plancia subirà alcune modifiche, con il cambiamento dei rivestimenti: la simi-pelle in “carbon look” verrà sostituita da una nuova trama “tecnica”.

Scheda Versione

Alfa Romeo MiTo
Nome
MiTo
Anno
2008 (restyling del 2013) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Alessandro Vai

Tag: Anticipazioni , Alfa Romeo , ginevra , auto italiane , rendering


Listino Alfa Romeo MiTo

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4 70cv Impression anteriore benzina 70 1.4 4 € 15.200

LISTINO

1.4 70cv Progression anteriore benzina 70 1.4 4 € 16.100

LISTINO

1.4 78cv S&S Progression anteriore benzina 78 1.4 4 € 16.500

LISTINO

1.4 78cv S&S Distinctive anteriore benzina 78 1.4 4 € 17.400

LISTINO

1.4 78cv S&S Junior anteriore benzina 78 1.4 4 € 17.800

LISTINO

1.3 JTDM 85cv Impression anteriore diesel 85 1.2 4 € 18.000

LISTINO

1.4 78cv S&S Racer anteriore benzina 78 1.4 5 € 18.300

LISTINO

0.9 Turbo TwinAir 105cv Progression anteriore benzina 105 1.0 4 € 18.450

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top