dalla Home

Home » Argomenti » Flotte aziendali

pubblicato il 11 novembre 2015

Dossier H2R, Mobility for sustainability 2015

Auto aziendale, sempre più connessa e sostenible

Gli smartphone saranno sempre più i protagonisti, insieme all'attenzione per l'ambiente

Auto aziendale, sempre più connessa e sostenible

Flotte di veicoli che inquinano poco (ecosostenibili) e che sono dotati di dispositivi tecnologici moderni: sono le due tendenze delle auto aziendali. Prova ne sia che, per la prima volta, il più recente H2R ha presentato un evento dedicato alle auto aziendali accogliendo le richieste sia delle Case automobilistiche presenti sia delle aziende espositrici di Ecomondo. Gli espositori hanno incontrato i responsabili flotte/auto aziendali dei Costruttori: obiettivo, approfondire le novità nel settore delle auto aziendali dotate di tecnologie innovative ed eccellenti caratteristiche ambientali. Il tutto con la descrizione di costi, benefici e modalità di utilizzo specificamente dettagliati per il veicolo aziendale.

Scatola nera protagonista

La seconda tendenza riguarda la tecnologia delle auto aziendali. In Italia, il 60% dei 4 milioni di scatole nere si trova su veicoli assicurati con UnipolSai, che ha diffuso i nuovi dati sulle abitudini di guida degli italiani. In media, nel 2014 sono stati trascorsi al volante un'ora e 27 minuti al giorno (5 minuti in più rispetto al 2013) ad una velocità media di 30,7 km/h (2,8 km/h in meno). La percorrenza annua è di 12.782 chilometri. E per le auto aziendali? L'utilizzo medio sale a un'ora e 49 minuti, con 21 giorni di guida totali (contro una media di 17). La velocità media è superiore: 22,7 km/h in ambito urbano (19,86), 42,71 sulle extraurbane (38,27) e 92,48 in autostrada. L'obiettivo finale è ottimizzare la guida e razionalizzare gli spostamenti che consentono di valutare le singole performance degli autisti: il 33% delle aziende internazionali con oltre mille dipendenti ha installato scatole nere a bordo veicolo.

Con lo smartphone

Sempre in tema di tecnologia, fra le varie soluzioni sviluppate per l'auto aziendale, c'è quella di Valeo, specialista dei sistemi di telematica e Capgemini, una delle più importanti aziende al mondo nel campo della consulenza . La tecnologia di Valeo abilita di base i conducenti ad utilizzare il proprio smartphone per chiudere, aprire e avviare l'auto e per trasferire i dati del veicolo a una piattaforma cloud based sicura. Capgemini offre a chi sta al volante maggiori funzionalità all'insegna dell'auto connessa: geolocalizzazione, uso combinato con il computer di bordo del device mobile. Mentre gli amministratori di flotte e di car sharing hanno più strumenti per gestire i mezzi, dice il produttore, in modo sicuro e trasparente.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , flotte aziendali , h2roma


Top