dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 agosto 2007

Audi replica la Type C… a pedali

La Freccia d'Argento è tornata

Audi replica la Type C… a pedali

Nel 1936, a soli quattro anni dalla sua fondazione, la Auto Union era il top dell'industria automobilistica tedesca. La Type C ottenne numerosissimi successi nelle competizioni internazionali portata in gara da Achille Varzi, Hans Stuck, Ernst von Delius e Bernd Rosemeyer, che in quell'anno si aggiudicò il titolo europeo.

A più di mezzo secolo da quei primi successi Audi ha deciso di replicare la "Freccia d'Argento" in maniera davvero speciale. Infatti al posto del V16 da 6000 cc e 520 cavalli di allora sotto il cofano ci sono...due pedali, perché l'auto in questione è un replica in scala 1:2, cioè un'automobilina a pedali!

Piano però a chiamarla giocattolo, perché bisogna sapere che questa replica della Auto Union Type C è realizzata nei minimi particolari per un totale di oltre 900 componenti: scocca e telaio a traliccio in tubi sono realizzati in alluminio lavorato a mano, l'impianto frenante è composto da due dischi comandati idraulicamente e c'è un cambio a sette velocità. Gli interni sono invece realizzati in vera pelle, applicata sul sedile e sul volante, che è rimovibile come il modello originale.

Il primo prototipo era stato esposto al Paris Motor Show lo scorso autunno e, rivela la direttrice di Audi design - Lifestyle Articles Katharina Wicker, molti visitatori avrebbero già voluto comprarlo in quell'occasione. Audi ha quindi deciso di realizzarne una serie limitata a 999 esemplari, che possono essere ordinati presso i rispettivi importatori nazionali, ad un prezzo che verrà comunicato solo al momento dell'acquisto.
Nel caso vi innamoriate di questo oggetto tanto da volerlo assolutamente comprare sappiate che è adatto ad ospitare appassionati d'auto d'epoca alti al massimo 1 metro e 35. Beata gioventù...

Autore:

Tag: Curiosità , auto europee


Top