dalla Home

Curiosità

pubblicato il 6 novembre 2015

Dossier SEMA Show 2015

LM3D Swim, la prima auto stampata 3D

L’americana Local Motors vuole venderla già nel 2016 a meno di 50.000 euro

LM3D Swim, la prima auto stampata 3D
Galleria fotografica - Local Motors LM3D SwimGalleria fotografica - Local Motors LM3D Swim
  • Local Motors LM3D Swim - anteprima 1
  • Local Motors LM3D Swim - anteprima 2
  • Local Motors LM3D Swim - anteprima 3
  • Local Motors LM3D Swim - anteprima 4
  • Local Motors LM3D Swim - anteprima 5
  • Local Motors LM3D Swim - anteprima 6

Un giorno saremo circondati da oggetti ottenuti per stampa 3D o almeno questo è ciò che prevedono i sostenitori ad oltranza della modellazione tridimensionale, ma prima di allora potremo forse guidare la prima automobile stampata 3D, la curiosa LM3D Swim presentata da Local Motors al SEMA di Las Vegas. Se fino ad oggi i grandi Costruttori e alcuni artigiani hanno utilizzato la tecnica della "produzione additiva" solo per alcune parti delle automobili, il piccolo produttore con "microfabbriche" a Phoenix e Las Vegas intende mettere in prevendita già dalla primavera del 2016 (consegne a inizio 2017) la sua LM3D Swim totalmente ottenuta con stampa 3D. L'auto, come dichiara la Local Motors, sarà omologata per l'uso stradale e sarà realizzata secondo le tecniche del direct digital manufacturing (DDM) utilizzando il software Solid Edge di Siemens e le termoplastiche prodotte dalla SABIC.

Lo stile della Local Motors LM3D Swim è stato creato da Kevin Lo, un membro della comunità social di Local Motors che ha vinto l'apposito concorso online. Il risultato è una strana cabriolet a quattro posti ancora allo stadio di prototipo che mostra ancora in molti punti la parte "nuda" della scocca in materiali plastici ottenuta per deposizione successiva e tornitura robotizzata come si addice alla migliore scuola della stampa 3D. Con questo concept e con quelli che verranno realizzati nel corso del 2016 la Local Motors intende ottenere tutte le certificazioni USA per la circolazione stradale e superare i crash test di omologazione, mentre già dalla primavera del 2016 sarà in grado di accettare i pre-ordini per la LM3D Swim di serie che che costerà circa 53.000 dollari (48.757 euro al cambio attuale) e sarà prodotta in una nuova microfabbrica in costruzione a Knoxville, Tennessee.

Autore:

Tag: Curiosità , auto americane


Top