dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 novembre 2015

Dossier #sapevatelo

Quali sono le auto (di serie) più veloci del mondo?

Si tratta molto spesso di hypercar prodotte in numeri limitatissimi, ma omologate per la strada

Quali sono le auto (di serie) più veloci del mondo?
Galleria fotografica - Le auto di serie più veloci al mondoGalleria fotografica - Le auto di serie più veloci al mondo
  • Jaguar XJ 220   - anteprima 1
  • Koenigsegg CCR - anteprima 2
  • McLaren F1 - anteprima 3
  • SSC Ultiimate Aero TT - anteprima 4
  • Bugatti EB 110  - anteprima 5
  • Bugatti Veyron 16.4 Super Sport - anteprima 6

Ci sono poche certezze nella crescita di un bambino (e di una bambina), ma tra queste c'è sicuramente il fatto che prima o poi arriverà almeno una delle seguenti domande: qual è l'auto più veloce al mondo? Qual è la nave più grande? E il palazzo più alto? L'animale più piccolo? Il treno più lungo? La montagna più alta? Insomma, potremmo riempire pagine e pagine (virtuali) di interrogativi; in questa sede ci accontentiamo di rispondere alla prima domanda, tenendo però come criterio fondamentale il fatto che le auto menzionate sono tutte di serie. Certo, definirle "di serie" potrebbe essere fuorviante: si tratta molto spesso di hypercar prodotte in numeri limitatissimi; in ogni caso si tratta di modelli omologati per la strada e venduti al pubblico.

L'epoca delle "follie" a quattro ruote

E voi adulti, su quale avreste puntato i vostri soldi? Sull'esagerata Bugatti Veyron 8.0 W16 con quattro turbo? Bravi: con 431,776 km/h stabiliti nel 2010, la versione Super Sport è la vettura di produzione più veloce (e di sicuro tra le più folli) mai prodotta, come certificato dal Guinnes World Record. Nel 2007 è stata invece la SSC Ultiimate Aero TT a stampare il GWR grazie ai suoi 409,824 km/h. Prima di lei, guarda caso, un'altra Veyron, la "pre" Super Sport: 406,96 km/h ottenuti nell'aprile 2005, quando per la prima volta è stata sfondata la barriera dei 400 km/h. Nel febbraio del 2005, infatti, la Koenigsegg CCR ha avuto la (breve) soddisfazione di essere la più rapida con i suoi 387,37 km/h. Vetture straordinarie, che però sembrano quasi fini a sé stesse: si prenda come esempio proprio la Veyron. E' talmente grande, grossa e imponente che sembra fatta apposta per entrare nel Guinnes World Record, più che per restare nella memoria come alcune delle auto che l'hanno preceduta in questa classifica...

E quella dei capolavori su quattro ruote

Andando indietro nel tempo e scavando nell'albo d'oro spiccano alcune perle; auto che, con tutto il rispetto per quelle sopra citate, non nascono "solo" per andar forte in rettilineo, ma per stabilire primati tecnologici e di piacere di guida a tutto tondo. Nel 1993, l'incredibile e geniale McLaren F1 con posto guida centrale fissa a 371,8 km/h la velocità più alta in assoluto: questo valore resta tuttora un record per le vetture con motore aspirato. La Jaguar XJ 220 si ferma (nel 1992) a 343 km/h, battendo di un soffio la Bugatti EB 110 (di cui ebbe un esemplare anche Michael Schumacher, ai tempi della Benetton) a quota 336 km/h. Nella classifica compaiono anche altri mostri sacri come la Ferrari F40, che con 326 km/h è la prima auto di produzione della storia a superare la barriera dei 320 km/h. Siamo nel 1987. Nel 1986 è la Porsche 959 a comandare le classifiche con 317 km/h, valore che batte i 303 km/h della Ferrari GTO (1984). Va specificato però che fino al 2005 non esisteva uno "standard" di omologazione come quello codificato dal Guinnes World Record, che prevede due passaggi sullo stesso tratto di strada (rettilinea ovviamente); uno in un senso e uno nell'altro. Ah, a proposito: non ci siamo dimenticati della Venom GT, che ha fermato la lancetta del tachimetro a 432,784 km/h. Semplicemente, il suo record non è omologabile perché non è stato ottenuto nei due sensi di marcia.

Autore:

Tag: Curiosità , record


Top