dalla Home

Motorsport

pubblicato il 2 novembre 2015

Schumacher, come sta lo dicono gli amici

Jean Todt, Mika Hakkinen e Ross Brawn sono fiduciosi, mentre Sebastian Vettel non pensa a eguagliarlo

Schumacher, come sta lo dicono gli amici
Galleria fotografica - Michael Schumacher, le immagini di un CampioneGalleria fotografica - Michael Schumacher, le immagini di un Campione
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 1
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 2
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 3
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 4
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 5
  • Michael Schumacher, le immagini di un Campione - anteprima 6

Schumacher “continua a lottare”, la riabilitazione è lenta ma chi gli sta vicino è fiducioso che migliorerà. Jean Todt ha detto che va molto spesso a trovare Michael nella sua casa in svizzera, dove è assistito da 15 specialisti, ed ha assicurato che l’ex pilota di Formula 1 ce la sta mettendo tutta per fare progressi. Le ultime dichiarazioni ufficiali sul suo stato di salute le aveva date, come sempre, la portavoce Sabine Kehm, prima dell’estate: “Siamo molto contenti di poter dire che ci sono ancora margini di miglioramento - aveva detto -. Considerando la gravità dell'infortunio, anche se il recupero è lento, siamo felici di poter continuare a dire che stiamo lottando”. E non solo gli unici a vederla così.

Jean Todt: “Sono orgoglioso di lui”

Il presidente della FIA è un caro amico di Schumacher e da sempre è molto vicino alla sua famiglia. “Dobbiamo aiutarlo a combattere perché possa migliorare il suo stato - ha detto Jean Todt in Messico per il GP dello scorso week end -. Sono molto orgoglioso di quello che Michael ha fatto in carriera e, a volte, si tende a dimenticare quello che in carriera è riuscito a fare".

Ross Brawn: “Continuiamo a pregare”

Di recente anche l'amico di famiglia Ross Brawn, ex direttore tecnico di Ferrari, ha parlato dello stato di salute di Schumacher con i giornalisti. Ai colleghi del Daily Express ha detto che disturba la famiglia il meno possibile, ma si tiene informato. “L'ho visto un paio di volte e la moglie Corinna a volte mi chiama per aggiornarmi sulle sue condizioni - ha detto l'ingegner -. Noi continuiamo ogni giorno a pregare perché si possa riprendere”.

Mika Hakkinen ricorda i vecchi tempi

Il finlandese ex pilota della McLaren Mercedes ha rircordato la sua amicizia e rivalità con Schumacher in una recente intervista alla NBC Sport. “Ho tanti bei ricordi a riguardo della mia carriera in Formula 1 e sicuramente la rivalità con Michael è stato uno dei momenti migliori, entrambi ci rispettavamo - ha detto -. Abbiamo fatto tante gare uno contro l’altro e posso dire che Schumacher era veramente combattivo”. E poi gli ha inviato un messaggio: “Continua combattere, vecchio amico mio”.

Sebastian Vettel: “Schumacher è un mito”

Sebastian Vettel, per 4 volte consecutive campione del mondo di Formula 1, è oggi pilota Ferrari, ma non vuole eguagliare Schumacher. “Non fa parte dei miei pensieri - ha detto a Speedweek -. Penso che sia perché ho un enorme rispetto per quello che ha conquistato Michael. Lui è il mio eroe d’infanzia e per molti versi lo è ancora. Lo rispetto anche maggiormente da quando sono in Ferrari e mi rendo ancora di più conto di cosa ha fatto con questa squadra visti i successi che ha ottenuto. Non intendo arrivargli vicino. Adesso sono molto felice nella posizione in cui mi trovo e, naturalmente, il mio obiettivo è vincere il campionato del mondo con la Ferrari. Ma non penso a eguagliare Michael”.

Autore:

Tag: Motorsport , schumacher


Top