dalla Home

Accessori

pubblicato il 30 ottobre 2015

BMW ConnectedDrive, lo Store connesso

In Italia arriva il negozio che permette di acquistare servizi telematici a richiesta per la propria bavarese

BMW ConnectedDrive, lo Store connesso
Galleria fotografica - BMW ConnectedDrive StoreGalleria fotografica - BMW ConnectedDrive Store
  • BMW ConnectedDrive Store - anteprima 1
  • BMW ConnectedDrive Store - anteprima 2
  • BMW ConnectedDrive Store - anteprima 3
  • BMW ConnectedDrive Store - anteprima 4
  • BMW ConnectedDrive Store - anteprima 5
  • BMW ConnectedDrive Store - anteprima 6

L’e-commerce registra numeri di crescita enormi, sempre più persone si affidano a negozi online per i propri acquisti. Per quanto sia difficile (per ora) comprare un’auto online, lo stesso discorso non vale per i servizi telematici che dell’auto ormai sono parte integrante. BMW ha lanciato anche in Italia il suo Store online BMW ConnectedDrive, che permette di acquistare servizi utili alla mobilità anche per periodi brevi di tempo e con la possibilità anche di effettuarli direttamente dal PC di casa o dall’auto stessa.

Alcuni esempi? Il servizio RTTI (Real Time Traffic Information) può essere scaricato in caso di ingorgo e non ci si vuole affidare ai tradizionali servizi di informazione sul traffico via radio; la SIM card del ConnectedDrive è necessaria anche per la Chiamata di Emergenza, che in caso di incidente stabilisce un contatto con il BMW Call Centre in cui un operatore assiste gli occupanti nella loro lingua anche all’estero; Concierge Services offre un operatore 24/24 ore per farsi inviare in vettura indirizzi e numeri utili che sono caricati come destinazione del navigatore; tra gli altri ci sono anche servizi internet con i classici indirizzi WWW sul display della vettura; infine con l’Online Entertainment si ha l’accesso illimitato dalla vettura a oltre 22 milioni di brani e 200 canali tematici.

Autore: Giovanni Notaro

Tag: Accessori , Bmw , auto europee


Top