dalla Home

Curiosità

pubblicato il 30 ottobre 2015

Alertino, l'app per parlare con gli altri automobilisti

Hai parcheggiato in doppia fila o lasciato un finestrino giù? Qualcuno ti potrebbe avvisare via smartphone

Alertino, l'app per parlare con gli altri automobilisti

Uscire di casa di corsa, già in ritardo, salire in macchina, aprire il cancello e...tac! Ecco la solita auto parcheggiata davanti al passo carrabile che ostruisce il passaggio. A questo punto scatta la procedura standard: colpi di clacson, ingresso e annuncio al bar all'angolo, domande volanti ai passanti e via discorrendo, con la consapevolezza che solo il caso determinerà l'attesa e la voglia di strozzare (amichevolmente) l'incauto automobilista. Quanto sarebbe bello, invece, poter comunicaredirettamente con lui subito, partendo dal numero di targa dell'auto? Ebbene, da oggi si può, con una app per smartphone che si chiama Alertino. Disponibile sia per Android che per iOS, permette di entrare in contatto con tutti gli utenti che si sono registrati e che hanno inserito il numero di targa della propria auto.

L'unico limite è la diffusione

L'idea è bella e intelligente, non c'è che dire, ma il suo limite più grande è anche quello più difficile da risolvere, cioè la diffusione. In un Paese dove circolano 37 milioni di auto e oltre 20 milioni di smartphone, per rendere questa app efficace (e i suoi inventori ricchi), bisognerebbe che la usassero almeno qualche milione di persone, altrimenti la maggior parte dei messaggi inviati cadrebbero nel vuoto. Eppure, se così fosse, sarebbe davvero una bella cosa: si potrebbe comunicare con qualsiasi altro automobilista per scambiarsi suggerimenti e messaggi utili, non solo avvisi e richieste urgenti: “hai lasciato il finestrino abbassato”, “ ti sei dimenticato le luci accese”, “occhio che più avanti c'è un autovelox”, “guarda che c'è il lavaggio strade, se non sposti l'auto te la rimuovono”.

Un mondo più civile

Messaggi di questo tipo sarebbero l'utilizzo principale di Alertino, situazioni in cui sarebbe molto utile rintracciare velocemente e in modo diretto il proprietario di un’auto, senza affidarsi a gesti, a colpi di clacson o al classico biglietto sotto il tergicristallo, modalità poco efficaci e a volte fastidiose. L'uso dell'app, tra l'altro, è semplicissimo, c'è una schermata per inserire il numero di targa del veicolo interessato e selezionare l’alert adeguato, dopodiché il messaggio parte e il proprietario del veicolo riceve una notifica di avviso. L'idea, in conclusione, è molto bella c'è da sperare che abbia successo

Autore: Alessandro Vai

Tag: Curiosità , app


Top