dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 29 ottobre 2015

Dossier Tokyo Motor Show 2015

Honda Wander Stand Concept, libertà di movimento

Guida autonoma, motore elettrico, ingombro minino. Nelle megalopoli ci muoveremo così

Honda Wander Stand Concept, libertà di movimento
Galleria fotografica - Honda Wander Stand ConceptGalleria fotografica - Honda Wander Stand Concept
  • Honda Wander Stand Concept - anteprima 1
  • Honda Wander Stand Concept - anteprima 2
  • Honda Wander Stand Concept - anteprima 3
  • Honda Wander Stand Concept - anteprima 4
  • Honda Wander Stand Concept - anteprima 5
  • Honda Wander Stand Concept - anteprima 6

Pensate a una città con 9 milioni di abitanti distribuiti su poco più di 600 km quadrati di superficie: esiste ed è Tokyo, dove si sta svolgendo il Salone dell'Auto. Sono numeri che vi dicono poco o nulla? Ok, per darvi un'idea della questione, sappiate che Roma conta 2,6 milioni di abitanti sparsi in un'area ampia 1.200 km. E il caos non manca, anzi. Capite bene che nella capitale giapponese, dove la densità della popolazione è spaventosamente alta, ogni centimetro guadagnato è questione di qualità della vita. Non devono dunque stupire dei concept come l'Honda Wander Stand: non è un'auto né una moto. Piuttosto, si tratta di un mix fra un Segway e un'Ape Piaggio (ma qui le ruote sono quattro) o, se preferite, tra uno scooter e un quadriciclo a motore (che nel caso specifico è elettrico).

Il concetto ispiratore è quello di un veicolo biposto letteralmente "fasciante", ovvero poco più grande rispetto all'ingombro di due persone sedute. Nello scarno comunicato che Honda ha diffuso, si legge che Wander Stand Concept è un modo futuristico per godersi la libertà di movimento. Sul suo parabrezza, un proiettore fornisce agli occupanti tutte le informazioni di cui hanno bisogno in realtà aumentata. Spicca inoltre l'essenzialità dei comandi, dal momento che il concept è dotato di guida autonoma. Insomma, se non fossimo a Tokyo faremmo fatica a capire il perché di un veicolo di questo genere, ma in Giappone un senso ce l'ha. Eccome.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Honda , auto giapponesi , motor show


Top