dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 ottobre 2015

Dossier SEMA Show 2015

SEMA di Las Vegas, Toyota porta 14 modelli

Presenti anche auto custom del passato e vetture racing impegnate nei vari campionati americani

SEMA di Las Vegas, Toyota porta 14 modelli

Il SEMA di Las Vegas è probabilmente il Salone dedicato all'aftermarket più grande del mondo e da qualche anno tutte le Case automobilistiche non se lo lasciano sfuggire, preparando per l'occasione prototipi molto interessanti e Toyota è tra queste. Per l'edizione 2015 la Casa giapponese ha preparato ben quattordici modelli che mostrano tutta la sua passione per il piacere di guida, inteso in ogni forma... Per cui, ecco l'Ultimate Utility Vehicle, una “swagger wagon” creata partendo dal telaio di un pick-up Tacoma ed equipaggiata con pneumatici Monster da 22 pollici e con un turbocompressore firmato TRD. Lo UUV è accompagnato da un altro veicolo custom: un LC 200, che sarebbe la versione della Land Cruiser per il mercato italiano.

Venendo a mezzi più pistaioli, c'è la Camry della Joe Gibbs Racing pilotata da Carl Edwards, ma anche una RAV4 speciale, preparata per le Rally America series da Ryan Millen. Vista la cornice, ampio spazio è dato alle parti speciali della Toyota Racing Development e pure ai veicoli d'epoca preparati, come una Crown del 1970, una Corolla TE28 del 1973, una Corollla GT-S del 1985 e ben due Supra, una MA70 del 1988 ed una Twin Turbo del 1955. Quanto ai nuovi, 14 modelli, customizzati e preparati per l'occasione, il riserbo è ancora massimo, ma dobbiamo ricordare che negli Stati Uniti Toyota è molto presente anche con il marchio Lexus e con Scion; quest'ultimo non è molto noto da noi, ma è dedicato in particolar modo ai giovani.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Toyota , auto giapponesi


Top