Videogame

pubblicato il 26 ottobre 2015

Dossier Pit Game

Cibernitica e Zombie Vintage per il grande ritorno di Call of Duty: Black Ops III

La guerra del futuro tra robotica militare, intelligenza artificiale e soldati di ultima generazione

Cibernitica e Zombie Vintage per il grande ritorno di Call of Duty: Black Ops III
Galleria fotografica - Call of Duty: Black Ops IIIGalleria fotografica - Call of Duty: Black Ops III
  • Call of Duty: Black Ops III - anteprima 1
  • Call of Duty: Black Ops III - anteprima 2
  • Call of Duty: Black Ops III - anteprima 3
  • Call of Duty: Black Ops III - anteprima 4
  • Call of Duty: Black Ops III - anteprima 5
  • Call of Duty: Black Ops III - anteprima 6

Un domani tutt’altro che roseo quello che ci racconta l’atteso sequel della fortunatissima serie Black Ops. L’innovazione tecnologica in campo militare si è talmente evoluta da creare, grazie alla biotecnologia, una squadra d’elite formata da uomini e donne che hanno potenziato le loro abilità di combattimento per essere più forti, veloci ed intelligenti sul campo di battaglia. Il gioco ci proietta immediatamente in un’esperienza next-gen che ridefinisce l’acclamato titolo che in tutta la serie ha registrato circa 100 milioni di giocatori registrati nel mondo. E’ un viaggio a tinte dark, che sorprenderà ogni giocatore per le novità introdotte in combattimento e le inedite modalità di campagna. Un design spaziale e ambienti più ampi creati per sfruttare l’hardware più potente e per dare ai giocatori la possibilità di “uscire dalle rotaie” e affrontare i nemici nel modo che preferiscono con uno stile di gioco ad aree aperte. Non ci sarà mai uno scontro uguale a un altro. Con queste aree aperte, il team di Treyarch ha revisionato l’IA e il sistema di animazioni, supportando oltre 20 diversi sistemi emergenti di intelligenza artificiale che vi metteranno alla prova in svariati modi.

La tecnologia

In tema di innovazione tecnologica, i nuclei cybernetici offrono svariate abilità che spaziano dall’hacking a distanza e il controllo di droni fino a sequenze di colpi corpo-a-corpo. Gli apparati tattici sono potenziamenti passivi per i soldati che permettono di usare movimenti avanzati e abilità difensive. Tutte queste opzioni consentiranno alle squadre di creare svariate configurazioni di soldati per affrontare gli scontri in altrettanti modi diversi.Tra un livello e l’altro della campagna avrete a disposizione “La Casa Sicura” un’area dove potrete personalizzare il vostro arsenale di guerra, fare sfoggio delle vostre medaglie oppure accedere all’enciclopedia del gioco per ottenere maggiori informazioni sul mondo e sui retroscena della storia. Grazie a un nuovo sistema di Intelligenza Artificiale basato sugli archetipi potrete ammirare gli incredibili risultati sulla tipologia di robot e combattenti umani con o contro i quali vi troverete a combattere. Ogni IA è stata creata per supportare questi comportamenti e per adattarsi a ogni incontro in migliaia di modi diversi.

Gli effetti sonori

Degno di nota anche il comparto sonoro del gioco con un sistema di suono ambientale completamente potenziato per dare profondità aggiuntiva ai più ampi e più dettagliati ambienti. Un nuovo simulatore di riflesso e di riverbero restituisce un aspetto più realistico e coeso. Se volete apprezzare al meglio anche queste sfumature vi consigliamo di giocare indossando delle cuffie o degli auricolari per aumentare in modo significativo l’immersività del gameplay.

Il Multiplayer online

E’ inutile girarci intorno, Black Ops III offre a tutti gli appassionati del genere uno dei Multiplayer più coinvolgenti di sempre e allora scopriamo anche le novità introdotte su questo versante. Black Ops III possiede un nuovo sistema di movimento sequenziale, basato sull’azione immediata e focalizzato sulla precisione, che permette di muoversi fluidamente e con accuratezza attraverso l’ambiente, usando salti a spinta controllata, potenti scivolate e rapide manovre di destrezza in molteplici combinazioni. In questo modo si mantiene pieno e costante controllo dell’arma unitamente a una mobilità a 360 gradi per tutta la durata dell’azione. Le mappe sono state create da zero per questo nuovo sistema di movimento per garantire una sensazione di potere nell’utilizzare l’ambiente per tattiche avanzate, spingendo al contempo a scontri a fuoco ravvicinati con i piedi a terra nel classico stile di Black Ops.

Le mappe

Vi riveliamo le prime Mappe disponibili al rilascio del titolo. Combine: un centro di ricerca, situato nel remoto Sahara Egiziano, per la coltivazione da giocarsi velocemente e freneticamente, con interni stretti, un centro aperto e un pericoloso percorso laterale.
Hunted: una tenuta di caccia situata tra una cascata e le montagne lussureggianti dell’Etiopia, dove terreni aspri permettono lunghe linee di tiro e percorsi furtivi sott’acqua. Stronghold: uno chateau high-tech sulle montuose e innevate Alpi Svizzere, con una struttura asimmetrica con linee di tiro esposte e angusti combattimenti ravvicinati. Evac: una zona di evacuazione abbandonata sulla sommità di un tetto coperto di vegetazione nel cuore dell’area di quarantena di una Singapore allagata.

Gli specialisti

Treyarch ha inoltre introdotto nove Specialisti d’elite tra cui scegliere nella modalità multigiocatore. Ogni specialista ha il proprio aspetto, la propria personalità, la propria voce, le proprie abilità e le proprie armi da battaglia che lo rendono una forza unica sul campo. I nove specialisti possono essere fatti salire di livello, offrendo così un nuovo sistema di progressione in affiancamento a quelli dell’esperienza globale dell’esperienza con le armi.

Le armi

E proprio in tema di armi, con il nuovo sistema dell’Armeria (Gunsmith), ogni arma può essere adattata alle vostre preferenze con modelli multipli per ciascun accessorio, mimetiche distintive ed emblemi personalizzati. Su PlayStation 4, Xbox One e PC, la nuova funzione decorativa per armi (Weapon Paint Shop) va oltre il tradizionale editor di emblemi e vi permetterà di creare grafiche personalizzate da mostrare sui lati dei vostri fucili. Con un massimo di 64 livelli e ben tre lati su cui disegnare, potrete creare le vostre personalissime varianti per armi con un numero praticamente infinito di possibili combinazioni.

La modalità Zombies

Tutti queste innovazioni garantiscono un approccio al gioco diverso ad ogni singola partita, non vivrete mai un combattimento identico all’altro e difficilmente riuscirete a staccare le mani dal pad. Non resteranno delusi nemmeno gli amanti della modalità Zombies che potranno immergersi nel nuovo capitolo “Le Ombre del Male” e difendersi in co-operativa da un’orda di morti viventi vintage. Il survival-horror è infatti ambientato negli anni ’40 e vi trascinerà nell’era nei film noir con una kermesse di personaggi Hollywoodiani che hanno le voci e le sembianze di Jeff Goldblum (Jurassic Park, Independence Day), Heather Graham (The Hangover 1-3, Californication), Neil McDonough (Captain America: The First Avenger, Band of Brothers), Ron Perlman (Sons of Anarchy, Hellboy) e Robert Picardo (Star Trek: Voyager, Stargate SG-1).

Publisher: Activision Publishing, Inc
Sviluppatore: Treyarch
Data di uscita: 6 novembre 2015
Piattaforme: Xbox One, PS4, PS3, Xbox 360, PC
Genere: Azione/Sparatutto in prima persona
Valutazione: PEGI 18+
Scopri di più: https://www.callofduty.com/it/blackops3

Call of Duty: Black Ops III, il trailer

L’atteso sequel della fortunatissima serie ci racconta un domani tutt'altro che roseo. E’ un viaggio a tinte dark, che sorprenderà ogni giocatore per le novità introdotte in combattimento.

Autore: Giovanni Notaro

Tag: Videogame , videogiochi


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 31
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 57
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 40
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 37
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top