dalla Home

Test

pubblicato il 27 ottobre 2015

Nuova Renault Twingo EDC, con doppia frizione è quasi sportiva

Il cambio automatico debutta sul 3 cilindri turbo da 90 CV, in contemporanea alla serie speciale Lovely

Nuova Renault Twingo EDC, con doppia frizione è quasi sportiva
Galleria fotografica - Renault Twingo LovelyGalleria fotografica - Renault Twingo Lovely
  • Renault Twingo Lovely - anteprima 1
  • Renault Twingo Lovely - anteprima 2
  • Renault Twingo Lovely - anteprima 3
  • Renault Twingo Lovely - anteprima 4
  • Renault Twingo Lovely - anteprima 5
  • Renault Twingo Lovely - anteprima 6

Il segmento A, quello delle citycar, è probabilmente il più difficile da interpretare, perché i margini di guadagno sono piccoli quanto le carrozzerie delle auto e anche i prezzi di listino sono in formato mignon. Così l'unico modo per continuare a proporre prodotti validi è allearsi e condividere i costi di sviluppo con altri costruttori. Così fanno Toyota/PSA, (facevano) Fiat/Ford e hanno iniziato a fare Renault e smart, tanto che la nuova Twingo ha per la prima volta il motore e la trazione posteriore. Ma se uno non conoscesse la parentela tecnica tra le due auto, farebbe fatica a crederla possibile, tanto diversi sono sia la loro percezione tra il pubblico che il posizionamento. Se la smart si pone in qualche modo al vertice del segmento A, la Twingo è a tutti gli effetti una generalista e le scelte degli acquirenti ne sono una riprova.

Aspirato batte turbo

Di tutte le Twingo vendute finora in Italia, infatti, solo l'8% è motorizzata con lo 0.9 TCE da 90 CV. La maggior parte dei clienti ha preferito il mille aspirato al 900 turbo, anche perché il secondo non offriva nessun plus particolare. Ma ora forse qualcosa potrà cambiare, visto che con il motore più potente si potrà avere anche i cambio automatico doppia frizione EDC, quello che dalla sponda tedesca chiamano Twinamic. Ma se per a smart, soprattutto la fortwo, non avere la frizione è quasi una religione e i clienti sono disposti a pagare un plus per questo, il suo gradimento sulla Twingo è tutto da scoprire. Il plus di prezzo, infatti, vale 1.450 euro e questo vuol dire che per la piccola francese automatica bisogna spendere almeno 14.750 euro, una cifra che sconfina pericolosamente in ambito premium e nel segmento B. Ma, del resto, Renault crede molto nel cambio a doppia frizione e la Twingo era l'unica auto in gamma a non averlo disponibile, almeno finora.

Prestazioni brillanti

Sicuramente il suo arrivo non sposterà di molto il mix di vendite, ma offrirà comunque una soluzione in più per andare a cercare clienti che vogliono un certo tipo di qualità anche su una citycar. L'abbinamento con il 3 cilindri turbo, poi, è vincente, come dimostra il secondo e due decimi guadagnato nello scatto da 0 a 100 km/h, a cui si accompagna un consumo maggiorato di circa 0,5 L/100 km nel ciclo misto. Non sarà la vecchia 1.6 RS, ma con 135 Nm di coppia a disposizione già a 2.500 giri, si può partire al semaforo senza timore di rimanere indietro e anche lanciarsi in sorpassi normalmente preclusi alle citycar. Le palette al volante non sono disponibili, ma il cambio è reattivo e con un bel colpo di kick-down capisce subito le intenzioni del guidatore. Anche nella guida cittadina, fatta di continue ripartenze, il comportamento è fluido, le incertezze ridotte al minimo e i passaggi di marcia quasi impercettibili. Il doppia frizione firmato Gertrag ma prodotto in Puglia, quindi, è promosso a pieni voti.

Amata dalle donne

La serie speciale Lovely, invece, è dedicata in particolar modo alle donne, che rappresentano il 68% della clientela Twingo, con una netta prevalenza della fascia di età fino ai 44 anni. Così Renault ha creato un allestimento – a livello europeo e non solo italiano – che strizza l'occhio alle amanti della moda e del glamour. A un allestimento particolarmente completo – cerchi in lega da 16 pollici diamantati, interni in pelle e tessuto, climatizzatore automatico, fendinebbia, cruise control, radio R&GO e cruise control – si accompagnano due tinte esterne esclusive, Cosmic Grey e Ultraviolet. La Twingo Lovely si può ordinare con le due motorizzazioni dotate di Start/Stop, il 1.0 SCe da 69 CV e lo 0,9 TCe da 90 CV, a partire da 13.350 euro ed è già disponibile in concessionaria, dove sarà lanciata al pubblico in un “porte aperte” previsto per il weekend 14/15 novembre.

Scheda Versione

Renault Twingo
Nome
Twingo
Anno
2014
Tipo
Normale
Segmento
citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Renault , auto europee , serie speciali


Listino Renault Twingo

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.0 SCe 70 CV Wave posteriore benzina 70 1.0 4 € 9.950

LISTINO

1.0 SCE 51KW LIFE posteriore benzina 69 1 4 € 10.400

LISTINO

1.0 SCe 70 CV Live posteriore benzina 70 1.0 4 € 11.550

LISTINO

1.0 SCE 51KW ZEN posteriore benzina 69 1 4 € 11.850

LISTINO

1.0 SCE 51KW LOVELY posteriore benzina 69 1 4 € 12.300

LISTINO

1.0 SCe 70 CV S&S Energy posteriore benzina 70 1.0 4 € 12.500

LISTINO

0.9 TCE 66KW Energy ZEN posteriore benzina 90 0.9 4 € 12.650

LISTINO

1.0 SCE 51KW S&S INTENS posteriore benzina 69 1 4 € 12.800

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top