dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 luglio 2007

Greenpeace attacca Porsche

La Cayenne è un "maiale del clima". Ma Stoccarda risponde...

Greenpeace attacca Porsche
Galleria fotografica - Porsche risponde alla accuse di GreenpeaceGalleria fotografica - Porsche risponde alla accuse di Greenpeace
  • Porsche risponde alla accuse di Greenpeace - anteprima 1
  • Porsche risponde alla accuse di Greenpeace - anteprima 2
  • Porsche risponde alla accuse di Greenpeace - anteprima 3
  • Porsche risponde alla accuse di Greenpeace - anteprima 4

A pochi giorni dalla presentazione della 911 GT2 da 530 cavalli, la Porsche di serie più potente mai realizzata, Greenpeace Germany ha organizzato una manifestazione di protesta davanti ai cancelli dello stabilimento Zuffenhausen. I vertici Porsche non si sono lasciati prendere alla sprovvista e hanno reagito sbottonandosi un po' riguardo al futuro "verde" del Marchio tedesco.

L'irruzione di Greenpeace ha accusato Porsche di produrre auto troppo inquinanti, definendo i SUV Cayenne con l'ironico appellativo di "Klimaschweine", che tradotto dal tedesco significa "maiale del clima". E per l'appunto il corteo era supportato da una Porsche Cayenne rosa travestita da suino.

A Zuffenhausen erano però preparati e hanno risposto con una serie di manifesti che rifiutavano le accuse con argomentazioni statistiche. Il primo manifesto recava ironicamente uno slogan che tradotto dal tedesco significava: "Fatto! Manifestazione Greenpeace alla Porsche. Finalmente l'abbiamo fatto!", ricordando che è la prima volta in 60 anni di storia che Greenpeace prende di mira Porsche, anche se c'è da precisare che l'organizzazione ecologista è nata nel 1971.
Un altro cartellone, affisso sul tetto dello stabilimento, recava alcuni dati su quanto effettivamente le Porsche contribuiscono all'inquinamento atmosferico in termini di C02 e alcuni "buoni propositi" per gli anni avvenire:

"Il contribuito di Porsche alle emissioni di CO2 da traffico è dello 0,1%"
"Porsche ha il più basso livello di CO2 emesso per cavallo"
"Porsche ridurrà le emissioni di CO2 del 20% entro il 2012."
"Porsche introdurrà una propulsione ibrida che consuma meno di 9 litri ogni 100 chilometri".

Nel comunicato stampa integrativo partito dagli uffici di Stoccarda, è stato precisato che la propulsione ibrida sarà adottata nel 2009 sia dalla Cayenne che dalla nuova granturismo Panamera.

L'ultimo cartello: "Cari amici di Greenpeace, Porsche è meglio di quello che voi pensate; la buona notizia è che anche Davide che ha battuto Golia era stato sottostimato..."

Autore:

Tag: Curiosità , inquinamento , auto ibride


Top