dalla Home

Accessori

pubblicato il 20 ottobre 2015

Auto: dopo la guerra sui CV del motore, quella sui Watt dello stereo

Sempre più Case sviluppano "sale concerto" potentissime insieme alle aziende specializzate

Auto: dopo la guerra sui CV del motore, quella sui Watt dello stereo
Galleria fotografica - Gli impianti stereo per auto più potentiGalleria fotografica - Gli impianti stereo per auto più potenti
  • Gli impianti stereo per auto più potenti - anteprima 1
  • Gli impianti stereo per auto più potenti - anteprima 2
  • Gli impianti stereo per auto più potenti - anteprima 3
  • Gli impianti stereo per auto più potenti - anteprima 4
  • Gli impianti stereo per auto più potenti - anteprima 5
  • Gli impianti stereo per auto più potenti - anteprima 6

Non si scandalizzino i puristi del suono, non ce ne vogliano gli appassionati di impianti Hi-Fi: quella che segue non è una classifica di merito, bensì quantitativa. Non un giudizio sul migliore impianto audio per automobili, ma una "gara" giocata tutta sulla potenza dichiarata. Valore che sempre di più, negli ultimi tempi, sta assumendo un ruolo importante quando viene lanciato un nuovo modello. Pazienza se poi a spendere certe cifre - più o meno l'equivalente di una citycar - siano in pochi: quei pochi assicurano grandi margini di guadagno alle Case, le quali, male che vada, hanno comunque trovato il modo per far parlare di sé e della propria tecnologia.

SUV: Sport Utility Vehicle o "Sound Utility Vehicle"?

Auto grande, grande potenza sonora: sembra questo il legame fra l'ultima Audi Q7 e i gli impressionanti 1.900 Watt abbondanti di potenza sparati dall'impianto Bang & Olufsen Advanced Sound System (in confronto, i 1.400 Watt dell'ammiraglia A8 fanno quasi tenerezza). Prezzo? 7.335 euro. Sì, avete letto bene: circa 4 euro per Watt. Ma sono soprattutto la sofisticazione dei 23 diffusori, il sistema di compensazione dei rumori esterni e il Sorround Sound 5.1 a far riflettere. In scia alla Q7 - non solo per dimensioni esterne, dunque - c'è la Land Rover Range Rover Sport che con il suo impianto Audio Meridian Premium Signature Reference tocca quota 1.700 W, anch'essi suddivisi fra 23 altoparlanti; prezzo: 6.353 euro. Dopo di lei un'altra tedesca, la Mercedes-Maybach Classe S, con un impianto Sound System Surround 3D High-End Burmeste composto da 23 altoparlanti ad alte prestazioni, amplificatore a 24 canali con filtro crossover attivo e una potenza totale del sistema di 1.520 Watt, ad un prezzo di 7.686 euro. Subito dopo si piazza un'insospettabile svedese, una da cui non ci si aspetterebbe tutta questa voglia di fare baldoria: la Volvo XC90 sprigiona 1.400 Watt dal suo Bowers & Wilkins dotato di 19 diffusori, amplificatore in classe D, e subwoofer da 250 mm raffreddato ad aria

Ammiraglie che vogliono farsi sentire

Se l' Audi A8 con il suo Bang & Olufsen Advanced Sound System si "ferma" a quota 1.400 Watt, altrettanto fa la nuovissima BMW Serie 7 dotata di Bower&Wilkins Diamond Surround Sound System. E l'auto dal lusso più sfrenato, ovvero la Rolls Royce? Se lo chiedete in azienda, vi diranno che 1.300 Watt sono più che sufficienti, per il loro cliente tipo: proprio questa è infatti la potenza dell'impianto Bespoke Audio della Wraith Inspired by Music. Sarà, ma dopo questa tempesta di Watt e con un nome di quel tipo, dalla Rolls Royce ci aspettavamo di più... Scherzi a parte, per decretare una classifica "vera" ci vorrebbe un esperto del settore e la potenza dell'impianto, lo ripetiamo, non è un indicatore della qualità del suono. Del resto, secondo voi è più bella da guidare una Bugatti Veyron da oltre 1.000 CV o una Porsche 918 Hybrid da "soli" 886 CV?

Autore:

Tag: Accessori , autoaccessori


Top