dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 19 ottobre 2015

Sportello telematico dell'automobilista, che cos'è e come funziona

Tramite lo STA si possono svolgere tante pratiche come l'immatricolazione del veicolo

Sportello telematico dell'automobilista, che cos'è e come funziona

Lo dice la parola stessa: telematico. Dove “tele”, in greco, vuol dire “da lontano”. Infatti, lo Sportello Telematico dell’Automobilista (Sta) è uno sportello al servizio del cittadino che consente di ottenere subito le targhe, la carta di circolazione e il Certificato di Proprietà di un veicolo, nuovi o aggiornati, senza doversi rivolgere in tempi diversi agli uffici delle unità territoriali dell'Automobile Club d’Italia-Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e della Motorizzazione Civile (UMC). E qui sta la novità: una volta, c’è il Certificato di Proprietà di carta; adesso esiste il CdP digitale, fornito dall’ACI. Che fornisce una mini-guida in proposito.

Sei punti da ricordare

1# Qualunque città. Per una pratica auto (parliamo di prima immatricolazione, seconda immatricolazione, passaggio di proprietà), potete rivolgervi a un qualsiasi STA, anche in una provincia diversa da quella di residenza o da quella in cui è iscritto il veicolo.

2# La prima volta. Potete richiedere l’immmatricolazione e l’iscrizione al PRA di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi (di massa pari o superiore a 3,5 tonnellate) nuovi o usati. Tra i veicoli per i quali non potete richiedere l’immatricolazione, ci sono quelli uovi provenienti da Stati diversi da quelli membri dell'Unione europea o aderenti allo Spazio economico europeo (Liechtenstein, Norvegia e Islanda) importati tramite canali non ufficiali (cosiddetto mercato parallelo).

3# La seconda volta. Tramite lo STA, potete richiedere la reimmatricolazione/rinnovo di iscrizione di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi (di massa pari o superiore a 3,5 tonnellate). Con esclusione (fra l’altro) dei veicoli che necessitano di particolari titoli autorizzativi oppure di collaudo o di certificato di approvazione. Anche in questo caso, niente carta: c’è il CdP digitale ACI.

4# Da voi ad altri. Con lo STA, è consentito il passaggio di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi (di massa pari o superiore a 3,5 tonnellate). In più, è possibile la radiazione per demolizione e per esportazione definitiva all'estero degli autoveicoli, motoveicoli e rimorchi. Allo STA è, inoltre, possibile autenticare la firma del venditore per i passaggi di proprietà dei veicoli.

5# Dov’è. Lo STA è presente su tutto il territorio nazionale presso le unità territoriali dell'ACI (PRA), gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile (UMC), le delegazioni degli Automobile Club e gli studi di consulenza automobilistica (agenzie pratiche auto) abilitati al servizio ed è identificabile dal logo esposto al pubblico.

6# I soldi. Sono dovuti i costi previsti per legge per lo svolgimento della richiesta; se ci si rivolge allo STA di una delegazione dell'Automobile Club o di uno di studio di consulenza automobilistica (agenzia pratiche auto) oltre ai costi previsti per legge, bisogna aggiungere la tariffa del servizio di intermediazione. Il mercato è libero, e i prezzi variano parecchio.

Il cambiamento epocale

Rammentate che, dal 5 ottobre 2015, il Certificato di Proprietà viene rilasciato dal PRA esclusivamente in modalità digitale sostituendo progressivamente, per le formalità richieste dalla suddetta data in poi, l’attuale documento cartaceo. Al cittadino che richiede una formalità al PRA, per la quale è previsto il rilascio del Certificato di Proprietà, viene emesso un CdP digitale che risiede nei Sistemi informativi ACI e viene consegnata una ricevuta contenente un codice d’accesso attraverso il quale è possibile visualizzare la ricevuta e il CDPD. Basterà la lettura mediante smartphone o altro dispositivo idoneo del QR-code presente sulla ricevuta; o collegarsi all’indirizzo web indicato nella ricevuta digitando il codice di accesso. Oppure si può usare la funzione “Consulta il Certificato di Proprietà Digitale”.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , aci


Top