dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 16 ottobre 2015

In auto con il cane, come viaggiare in modo sicuro e comodo

Sei consigli utili per rendere confortevole lo spostamento del nostro amico a 4 zampe

In auto con il cane, come viaggiare in modo sicuro e comodo
Galleria fotografica - Animali in auto, come trasportarliGalleria fotografica - Animali in auto, come trasportarli
  • 1. Un pasto 2 ore prima di partire - anteprima 1
  • 2. Ognuno al suo posto, anche il cane! - anteprima 2
  • 3. Un bel baule con divisorio, l\'ideale! - anteprima 3
  • 4. Cintura di sicurezza per cani - anteprima 4
  • 5. Si deve abituare gradualmente all\'auto - anteprima 5
  • 6. Meglio fare una pausa ogni tanto - anteprima 6

Due guai in uno: chi fa viaggiare male il cane in auto va incontro a un doppio problema. Primo, l’animale non verrà trasportato nel massimo comfort, andando così incontro a un sicuro stress; secondo, in caso di incidente, Fido potrebbe andare a sbattere contro le strutture interne della vettura, mettendo a repentaglio l’incolumità propria e dei passeggeri. Ecco allora qualche dritta per far viaggiare il nostro migliore amico nel miglior modo possibile.

Così lo proteggete

1# La legge. Il conducente deve avere la più ampia libertà di movimento per effettuare le manovre necessarie per la guida. È vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo.

2# Se per sempre. Quando installata in via permanente, la rete divisoria dev’essere autorizzata dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri (la Motorizzazione, insomma il ministero dei Trasporti).

3# Il trasportino. Domanda: il kennel (il nome tecnico del trasportino) è efficace perché il cane viaggi nel comfort? Si entra in un campo minato. Il cane deve abituarsi per gradi, perché starà chiuso in una struttura del genere. È meglio che Fido, poco alla volta, riconosca il kennel come un luogo di protezione: se capisce che non dovrà temere di nulla, allora potrà rilassarsi.

4# L’imbragatura. Esistono speciali cinture di sicurezza per i cani: un’imbragatura particolare. Fido viene legato e slacciato in pochissimi movimenti; ma vale lo stesso discorso del kennel: prima d’intraprendere il viaggio, occorre fare abituare l’animale.

5# Divisorio. Vietato generalizzare: ogni cane reagisce a proprio modo. Comunque, è chiaro che Fido predilige viaggiare nel vano posteriore con divisorio, meglio ancora se c’è pure una coperta o un piccolo cuscino. Oppure il suo solito giochino.

6# Attenti al “clima”. Come capire se una cane ha caldo nell’auto? Fido non suda come gli esseri umani. In più, il suo surriscaldano è repentino. È bene conoscere se quel tipo di animale soffre particolarmente a certe temperature, e regolare di conseguenza il climatizzatore.

Pessima idea

Può darsi che il cane, fortemente emozionato per il viaggio in auto, desideri effettuare lo spostamento con la testa fuori dal finestrino: mai assecondare quei suoi desideri. Un’otite fortissima e dolorosissima è in agguato, con cure successive pesanti e fastidiose.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , sicurezza stradale , viaggiare


Top