Mercato

pubblicato il 14 ottobre 2015

Toyota Mirai, partono le vendite in Europa, ma non in Italia

Nel nostro paese mancano le infrastrutture e una normativa adeguata

Toyota Mirai, partono le vendite in Europa, ma non in Italia
Galleria fotografica - Toyota MiraiGalleria fotografica - Toyota Mirai
  • Toyota Mirai - anteprima 1
  • Toyota Mirai - anteprima 2
  • Toyota Mirai - anteprima 3
  • Toyota Mirai - anteprima 4
  • Toyota Mirai - anteprima 5
  • Toyota Mirai - anteprima 6

Germania, Gran Bretagna, Danimarca e Belgio. Sono questi i primi paesi europei in cui iniziano le vendite della Mirai, la berlina a celle combustibile alimentata a idrogeno di Toyota. La scelta è ricaduta su di loro perché sono già dotati di un'adeguata rete di rifornimento di idrogeno, prerogativa indispensabile che vede l’Italia ancora molto indietro. Lo ha ribadito la Casa giapponese in una nota ufficiale: ci troviamo “in una situazione penalizzante dal punto di vista legislativo e dal punto di vista delle infrastrutture".

Il rifornimento di idrogeno in Italia

L’unica stazione di rifornimento attiva si trova a Bolzano dov'è presente un impianto all'avanguardia che eroga idrogeno a 700 BAR. "La normativa attuale prevede che le stazioni di rifornimento non possano erogare idrogeno a una pressione superiore a 350 BAR, quando invece i serbatoi montati sulle moderne vetture a celle a combustibile garantiscono il funzionamento in totale sicurezza a 700 BAR”, spiega Andrea Carlucci, Amministratore Delegato Toyota Motor Italia, sostenendo il “bisogno che tutte le Istituzioni si impegnino per sviluppare e sfruttare al meglio una risorsa energetica così importante come l’idrogeno”.

L’impegno assunto da Toyota

Toyota si è quindi impegnata a convincere le Istituzioni di questa necessità, in un’ottica di sviluppo sostenibile a lungo termine. Una prospettiva che va di pari passo con il Toyota Environmental Challenge ovvero il piano di sviluppo del costruttore giapponese suddiviso in tre macro aree (auto migliori, un ciclo produttivo migliore e arricchimento della vita delle comunità) per ridurre drasticamente le emissioni di CO2 entro il 2050. “Mirai, segna l’inizio dell’era dell’idrogeno”, come ha detto Akio Toyoda, numero uno dell’azienda che finora ha depositato ben 70 brevetti relativi allo sviluppo di stazioni di rifornimento dell’idrogeno.

Scheda Versione

Toyota Mirai
Nome
Mirai
Anno
2017
Tipo
Normale
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Toyota , idrogeno


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 31
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 57
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 40
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 37
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top