dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 15 ottobre 2015

Nuova Rca: le tariffe potrebbero scendere

Oltre 100 milioni di euro salvati con il tagliando elettronico. E meno truffe con l’attestato virtuale

Nuova Rca: le tariffe potrebbero scendere

Non solo risarcimenti in forte calo, non solo incidenti in costante e netta flessione, ma anche 100 milioni di euro risparmiati con il contrassegno elettronico: la stima è di Facile.it, portale di comparazione di numerose compagnie. Più l’attestato di rischio digitale, che elimina le truffe e consente alle compagnie di ribassare ulteriormente i prezzi Rc auto. Insomma, come si vede chiaramente, ci sono tutti i motivi per forti diminuzioni tariffarie.

Cosa dice lo studio

Secondo il portale di comparazione tariffaria, infatti, la scomparsa del tagliandino dal parabrezza consente, dal 18 ottobre, un risparmio sui costi operativi di circa 100 milioni di euro. Dal taglio potrebbe (dice il portale) derivare un’ulteriore discesa dei premi pagati dagli automobilisti. “Se si considerano i soli costi che ogni compagnia non dovrà più sostenere per stampa e spedizione dei tagliandi - ha dichiarato Mauro Giacobbe, amministratore delegato di Facile.it - la riduzione che ne consegue oscilla tra i 2 e i 3 euro a polizza; moltiplicando questo dato per il numero di contratti attivi in Italia per il solo settore auto, si arriva a una cifra decisamente importante. Visto il trend di calo già in essere dei premi e la maggiore dimestichezza degli assicurati con gli strumenti di confronto, è ragionevole ipotizzare che queste risorse verranno reimpiegate dalle compagnie, almeno in buona parte, per attirare i clienti con tariffe sempre più vantaggiose”. D’altronde, come ricorda la Carta di Bologna, il ramo Rc auto ha fatto utili per 6 miliardi di euro negli ultimi 3 anni; pertanto, è davvero auspicabile che arrivino consistenti ribassi.

Quale obiettivo

“La scelta di introdurre il tagliando elettronico - continua Giacobbe - mira a ridurre il numero dei veicoli circolanti senza assicurazione, dato che i controlli saranno effettuati direttamente sulla targa. Oltre che al risparmio economico immediato che abbiamo quantificato, un effetto di lungo periodo sarà la maggior tutela dei cittadini più onesti e la limitazione dei casi di incidenti in cui vengono coinvolte auto senza copertura”. Come dire che, per le compagnie, a immediati risparmi si sommeranno ben presto altri consistenti ricavi: i proprietari di auto senza copertura Rca saranno spinti a stipulare una regolare polizza.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , assicurazioni


Top