dalla Home

Attualità

pubblicato il 6 ottobre 2015

Dossier Dieselgate, lo scandalo dopo il caso Volkswagen

Dieselgate: come controllare la propria Volkswagen, Audi, Seat o Skoda

La verifica per numero di telaio in pochi click. Ecco le istruzioni per tutti i marchi del Gruppo

Dieselgate: come controllare la propria Volkswagen, Audi, Seat o Skoda
Galleria fotografica - Come si controllano le auto coinvolte nel DieselgateGalleria fotografica - Come si controllano le auto coinvolte nel Dieselgate
  • Il sito Volkswagen - anteprima 1
  • Il sito Audi - anteprima 2
  • Il sito Seat - anteprima 3
  • Il sito Skoda - anteprima 4
  • La lettura del numero di telaio sul parabrezza (lato dx) - anteprima 5
  • La lettura del numero di telaio sulla carta di circolazione - anteprima 6

Faremo di tutto per riconquistare la vostra fiducia”. Il manifesto globale del Gruppo Volkswagen per "uscire" dallo Scandalo Dieselgate campeggia anche sul nuovo sito dedicato ai clienti italiani che vogliono verificare se la propria auto è coinvolta. Era stato preannunciato da giorni e adesso è online, anzi "sono" online perchè i siti sono 4, uno per ogni marchio del Gruppo: Volkswagen (che comprende Volkswagen Veicoli Commerciali), Audi, Seat e Skoda. Cambia la grafica, ma la funzionalità è analoga. Si deve inserire il numero di telaio del proprio veicolo composto di 17 caratteri alfanumerici (il codice si reperisce sul libretto di circolazione o sulla parte inferiore del parabrezza) e in pochi istanti la schermata comunica al cliente se l’auto fa parte di quei 13 milioni di veicoli equipaggiati con motore diesel tipo EA 189 omologato Euro 5 che presenta difformità sul livello di emissioni inquinanti. Ecco i link diretti:

Volkswagen
-> Il sito per controllare il telaio
-> FAQ (domande frequenti)

Audi
-> il sito per controllare il telaio
-> FAQ (domande frequenti)

Seat
-> il sito per controllare il telaio
-> FAQ (domande frequenti)

Skoda
-> il sito per controllare il telaio

Tutti i Clienti che scoprono attraverso questo controllo di avere una vettura coinvolta dovranno comunque attendere la comunicazione da parte del Costruttore (Volkswagen, Audi, Seat o Skoda) che avverrà a mezzo raccomandata e/o contatto telefonico da parte del Customer Care. Seguirà la convocazione in un'officina autorizzata nella quale saranno effettuati tutti gli interventi necessari per l'eliminazione della difformità, interventi che saranno a carico del Costruttore. Rimangono incerti i tempi, sia perchè il Gruppo Volkswagen è ancora al lavoro per definire le modifiche tecniche necessarie (che saranno diverse da modello a modello) sia perchè il volume di auto è enorme (solo in italia parliamo di 361.432 VW, 197.421 Audi, 35.348 Seat, 38.966 Skoda, 15.291 VW veicoli commerciali) e bisognerà scaglionare l'operazione compatibilmente con i limiti di disponibilità della rete di assistenza e degli stessi pezzi di ricambio. In ogni caso, come ricorda la nota ufficiale del Gruppo, le auto coinvolte rimangono idonee alla circolazione su strada anche prima dell'intervento in officina.

Galleria fotografica - Volkswagen, i protagonisti dello scandaloGalleria fotografica - Volkswagen, i protagonisti dello scandalo
  • Volkswagen Passat Variant 2010 - anteprima 1
  • Volkswagen Golf VI - anteprima 2
  • Martin Winterkorn    - anteprima 3
  • Matthias Muller	   - anteprima 4
  • Motore Volkswagen TDI - anteprima 5
  • Motore Volkswagen TDI   - anteprima 6

Dieselgate | Come si verifica se la vostra auto ha la centralina "truccata"

Guidate una Volkswagen, un'Audi, una Skoda o una Seat con motore diesel Euro 5? Seguendo le istruzioni di questo video potete verificare se la vostra auto è coinvolta nello scandalo del Dieselgate, ovvero se la centralina del motore è stata "truccata" per rientrare nei parametri di emissione inquinanti di gas NOx.

Autore: Redazione

Tag: Attualità


Top