dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 2 ottobre 2015

La Honda S2000 sta per tornare, ma sarà turbo e ibrida

Arriverà nel 2018, riprendendo parte dello stile della NSX e con un 1.5 turbo da 300 CV

La Honda S2000 sta per tornare, ma sarà turbo e ibrida
Galleria fotografica - Honda S2000Galleria fotografica - Honda S2000
  • Honda S2000 - anteprima 1
  • Honda S2000 - anteprima 2
  • Honda S2000 - anteprima 3
  • Honda S2000 - anteprima 4
  • Honda S2000 - anteprima 5
  • Honda S2000 - anteprima 6

La Honda S2000 è certamente una delle auto più popolari tra gli appassionati e addirittura di culto tra i fan più sfegatati delle giapponesi. Il suo motore 2 litri 4 cilindri V-TEC capace di urlare fino a 9.150 giri eroga la bellezza di 120 CV/litro, quindi 240 CV in totale ed è apprezzato anche dagli addetti ai lavori, visto che nella sua categoria è stato eletto dal 2000 al 2004 motore dell'anno. Purtroppo, però, dopo una carriera durata dal 1998 al 2009, la S2000 ha lasciato il mercato e anche tanti “orfani” delle sue prestazioni. Tra due anni, però, potrebbe rinascere, seguendo quella scia di “ritorno alla sportività” iniziata con la Civic Type-R turbo e con la nuova NSX.

Arriva il turbo

Proprio con la nuova NSX potrebbe condividere l’impostazione filosofica, concedendosi alla tecnologia ibrida e al turbocompressore. Un salto netto, quindi, rispetto alla Honda S2000 originale, ma in mezzo ci sarebbero anche venti anni di evoluzione del mercato automobilistico. Il motore, quindi, potrebbe essere un 1.5 V-TEC turbo derivato proprio da quello della Civic Type-R, sarebbe assistito da almeno un motore elettrico e, soprattutto, potrebbe essere montato in posizione posteriore centrale, proprio come sulla nuova NSX. Il motivo di questa scelta va ricercato anche nella connessione con l’impegno tecnico di Honda in Formula 1, proprio come venti anni fa, quando in F1 c’erano ancora i motori aspirati e sul mercato arrivava la prima S2000.

Obiettivo 300 CV

La potenza totale della “nuova”, invece, sarebbe nell’ordine dei 300 CV, cosicché la sportiva giapponese andrebbe a scontrarsi con modelli come l’Alfa Romeo 4C, l’Audi TT, la BMW Z4, la Porsche Cayman, anche a livello di prezzo, che dovrebbe essere di circa 60.000 euro. Quanto al design, infine, la nuova S2000 sarebbe disponibile solo con carrozzeria chiusa, proprio come la NSX, dalla quale riprenderebbe anche i canoni generali dello stile, in particolare per quanto riguarda i gruppi ottici “angolari”.

Autore: Alessandro Vai

Tag: Anticipazioni , Honda , auto giapponesi


Top