Prototipi e Concept

pubblicato il 1 ottobre 2015

Dossier Tokyo Motor Show 2015

Suzuki Mighty Deck concept, pick-up tascabile

Tinta bicolore, parti in legno e cassone posteriore in appena 3,4 metri

Suzuki Mighty Deck concept, pick-up tascabile
Galleria fotografica - Suzuki Mighty Deck conceptGalleria fotografica - Suzuki Mighty Deck concept
  • Suzuki Mighty Deck concept - anteprima 1
  • Suzuki Mighty Deck concept - anteprima 2
  • Suzuki Mighty Deck concept - anteprima 3
  • Suzuki Mighty Deck concept - anteprima 4
  • Suzuki Mighty Deck concept - anteprima 5
  • Suzuki Mighty Deck concept - anteprima 6

Se c'è un costruttore da sempre specializzato nelle utilitarie e nelle city car più piccole e sfiziose - oltre a Daihatsu - questo è Suzuki che si prepara a stuzzicare l'appetito del pubblico del Salone di Tokyo (29 ottobre - 8 novembre 2015) con la concept Mighty Deck, un pick-up minuscolo che rientra nella categoria delle Kei car nipponiche. Rispettando le misure massime previste nel Paese del Sol Levante per queste piccolissime vetture cittadine e riprendendo l'idea della semi-sconosciuta Mighty Boy degli anni Ottanta, la nuova Suzuki Mighty Deck concept esplora il tema del pick-up con dimensioni esterne di 3.395x1.475x1.540 mm che la rendono minuscola e "simpatica". Come da standard governativi per le Kei car, anche la Mighty Deck è spinta dal piccolo tre cilindri a benzina di 658 cc abbinato ad un motore elettrico e al cambio automatico.

Oltre a dettagli molto originali e interessanti - almeno agli occhi del pubblico nipponico - come lo schema bicolore giallo e blu, le finiture in legno nella parte bassa dei paraurti, nel cassone posteriore, nei sedili e sulla plancia, la Suzuki Mighty Deck concept mostra altri elementi "orientati al divertimento". C'è il tettuccio apribile in tela, una ribaltina posteriore che dà accesso sia al cassone rivestito in legno e acciaio, configurabile in modalità tutta aperta o con lunotto e paratia divisoria chiusa, che al sottostante mini-bagagliaio. Anche il sedile del passeggero può essere ripiegato completamente per creare un secondo piano di carico in legno da sfruttare per i bagagli più ingombrati.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Suzuki , auto giapponesi , tokyo


Vai allo speciale
  • Lexus al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 28
  • Hyundai al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 23
  • Subaru al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 2
  • Volkswagen al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 18
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top