dalla Home

Motorsport

pubblicato il 30 settembre 2015

La nuova Ford GT da competizione debutta a Silverstone

Intanto Ford Perfomance svilupperà 12 nuovi modelli globali ad alte prestazioni entro il 2020

La nuova Ford GT da competizione debutta a Silverstone
Galleria fotografica - Nuova Ford GT 2015Galleria fotografica - Nuova Ford GT 2015
  • Nuova Ford GT - anteprima 1
  • Nuova Ford GT - anteprima 2
  • Nuova Ford GT - anteprima 3
  • Nuova Ford GT - anteprima 4
  • Nuova Ford GT 2015 - anteprima 5
  • Nuova Ford GT 2015 - anteprima 6

Dal 2016 la nuova Ford GT scaricherà su strada i 608 CV del suo 3.5 V6 EcoBoost, nel frattempo debutterà in pista - in configurazione da competizione - a Silverstone, gara di apertura del Campionato del Mondo Endurance FIA 2016 (che potrete seguire su OmniCorse.it). Come sapete si tratta della declinazione più estrema dei principi del nuovo team globale Ford Performance, una divisione creata ad hoc che entro il 2020 svilupperà 12 nuovi modelli globali ad alte prestazioni con il marchio dell’Ovale Blu. La gamma, che comprende già la Mustang, la Fiesta ST e la Focus ST, includerà anche la Focus RS, la Ford GT, le Mustang Shelby GT350 e GT350R e l’F-150 Raptor. In tutti i nove appuntamenti del campionato, compresa la 24 Ore di Le Mans, dove l’Ovale Blu tornerà a gareggiare a 50 anni dalla storico triplice podio conquistato da 3 GT40 nel 1966, Ford competerà con due vetture nella classe GT-Endurance Pro e annuncerà la composizione del team e i piloti nel prossimo futuro.

“La Ford GT è un concentrato di innovazione sul fronte dell’aerodinamica, della riduzione del peso e della propulsione, grazie al motore EcoBoost, e sarà una temibile avversaria in grado di confrontarsi ai massimi livelli del motorsport globale - ha detto Raj Nair, Vice Presidente Sviluppo Prodotti Globali, di Ford Motor Company -. Quello straordinario e dirompente spirito che accompagnò lo sviluppo della prima GT continua a guidarci ancora oggi. Vinca il migliore!”. La Ford GT parteciperà, negli USA, anche ai 12 eventi del Campionato IMSA WeatherTech SportsCar 2016, che prenderà il via il prossimo gennaio con la Rolex 24, sul leggendario circuito di Daytona, in Florida. Riportiamo di seguito il Calendario Campionato del Mondo Endurance FIA 2016

Oltre agli 8 appuntamenti tradizionali, è in fase di definizione un’ulteriore tappa in Messico. Il calendario provvisorio prevede quindi, al momento, 9 eventi in 4 continenti, più le sessioni di test:
· 25/26 marzo: prologo, Circuito Paul Ricard, Francia (giornate test)
· 17 aprile: 6 Ore di Silverstone, Inghilterra
· 7 maggio: 6 Ore WEC di Spa, Belgio
· 5 giugno: 24 Ore di Le Mans, Francia (giornata test)
· 18/19 giugno: 24 Ore di Le Mans, Francia
· 24 luglio: 6 Ore del Nürburgring, Germania
· 4 settembre: 6 Ore di Mexico City, Mexico (in attesa di conferma)
· 17 settembre: 6 Ore del Circuito delle Americhe (Lone Star Le Mans), USA
· 16 ottobre: 6 Ore di Fuji, Giappone
· 6 novembre: 6 Ore di Shanghai, Cina
· 19 novembre: 6 Ore del Bahrain, Bahrain

Calendario Campionato IMSA WeatherTech SportsCar 2016
· 30/31 gennaio: Daytona International Speedway, Daytona Beach, Florida**
· 19 marzo: Sebring International Raceway, Sebring, Florida**
· 16 aprile: circuito cittadino di Long Beach, Long Beach, California, solo campionati WeatherTech Prototipi (P), Challenge Prototipi (PC) e GT Le Mans (GTLM)
· 1 maggio: Mazda Raceway Laguna Seca, Monterey, California
· 4 giugno: Belle Isle Park, Detroit, Michigan, solo P, PC e GT Daytona (GTD)
· 3 luglio: Watkins Glen International, Watkins Glen, New York**
· 10 luglio: Canadian Tire Motorsport Park, Bowmanville, Ontario, Canada
· 23 luglio: Lime Rock Park, Lakeville, Connecticut, solo PC, GTLM e GTD
· 7 agosto: Road America, Elkhart Lake, Wisconsin
· 21 agosto: Virginia International Raceway, Alton, Virginia, solo GTLM e GTD
· 17 settembre: Circuito delle Americhe, Austin, Texas
· 1 ottobre: Road Atlanta, Braselton, Georgia

 

Autore:

Tag: Motorsport , Ford , auto americane


Top