dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 28 settembre 2015

Kia Optima GT, promessa di sportività

Non solo ibrida plug-in e station wagon, nel 2016 la berlina coreana arriverà a 245 CV e 240 km/h

Kia Optima GT, promessa di sportività
Galleria fotografica - Kia Optima GTGalleria fotografica - Kia Optima GT
  • Kia Optima GT - anteprima 1
  • Kia Optima GT - anteprima 2
  • Kia Optima GT - anteprima 3
  • Kia Optima GT - anteprima 4
  • Kia Optima GT - anteprima 5
  • Kia Optima GT - anteprima 6

La quarta generazione della Kia Optima è la prima ad arrivare in Italia e anche se la tipologia della berlina di segmento D ha un mercato piuttosto ristretto nel nostro Paese ci sono degli spunti che la rendono comunque interessante: c'è l'annunciata versione ibrida plug-in attesa per il 2016 proprio come la familiare che sembra più adatta al pubblico nostrano o la Optima GT che per la prima volta propone una berlina sportiva di Kia. La nuova Kia Optima GT vista al Salone di Francoforte sotto forma di prototipo non è chiaramente una rivale di BMW M3 o Giulia Quadrifoglio e neanche si propone di esserlo, ma con i 245 CV del suo quattro cilindri benzina 2.0 T-GDI si permette il lusso di dare immagine e sostanza sportiva ad una berlina che ha già dalla sua linee decise e dinamiche. Il principio base adottato dalla Casa coreana è di puntare sull'immagine grintosa della Optima, un po' come già fatto con la pro_cee'd GT.

Attesa nella sua versione di serie nel 2016, la Kia Optima GT mostra una griglia anteriore modificata, un kit carrozzeria sportivo e ruote in lega da 18" con pneumatici 235/45 R18. La dinamica su strada della nuova Optima GT è stata definita in maniera congiunta dai centri ricerca e sviluppo di Namyang in Corea e Rüsselsheim, in Germania, proprio per venire incontro anche ai gusti degli automobilisti europei. Per questo motivo la "GT" monta un inedito sistema di sospensioni a controllo elettronico che regola la risposta dei singoli ammortizzatori, dischi freno maggiorati e una versione specifica del servosterzo elettrico R-MDPS che migliora la risposta del volante per adeguarsi alle prestazioni del motore potenziato. Il propulsore della Kia Optima GT prototipo è il quattro cilindri a iniezione diretta di benzina 2.0 T-GDI che sviluppa 245 CV a 6.000 giri/min e 353 Nm fra 1.350 e 4.000 giri/min e permette alla quattro porte coreana a trazione anteriore e cambio automatico 6 marce di raggiungere i 240 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi consumando in media 8,2 l/100 km.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Kia , auto coreane , francoforte


Top