dalla Home

Attualità

pubblicato il 28 settembre 2015

Roma, venerdì 2 ottobre è sciopero di metro, bus e tram

Sindacati contrari alla privatizzazione

Roma, venerdì 2 ottobre è sciopero di metro, bus e tram

Il trasporto pubblico di Roma continua a far parlare di se. Dopo la notizia di oggi che ha riportato la metro A su tutte le pagine dei quotidiani nazionali, per via del crollo di un controsoffitto alla stazione di Piazza di Spagna (cosa che ha interrotto il servizio della linea per ore), è stato confermato che venerdì 2 ottobre sarà sciopero. La protesta è stata indetta da OSP FAISA-CISAL, OSP USB LAVORO PRIVATO, OSR SUL e OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL per dire no alla privatizzazione del trasporto pubblico locale e riguarda tutti i mezzi pubblici gestiti dalle aziende Atac e Tpl. Uno sciopero che, come di consueto, avrà pesanti ripercussioni sul traffico cittadino a discapito degli automobilisti.

I mezzi fermi venerdì 2 ottobre

Se non ci saranno revoche dell’ultimo minuto, venerdì 2 ottobre a Roma si fermeranno metro, bus e tram insieme ai treni Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma Termini-Centocelle.

Gli orari dello sciopero

Lo sciopero a Roma è stato indetto per 24 ore. Venerdì 2 ottobre i mezzi elencati si fermeranno dalle 8:30 alle 17 e poi di nuovo dalle ore 20 a fine servizio. Le fasce garantite vanno quindi dall’inizio del servizio fino alle 8:30 e poi dalle ore 17:00 alle 20:00.

Informazioni utili

Ricordiamo che per saperne di più è a disposizione il numero di telefono 06.06.06 oppure 06.57003. Su Twitter l’account di Atac è @infoAtac.

Autore:

Tag: Attualità , roma , scioperi


Top