dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 settembre 2015

Dossier Dieselgate, lo scandalo dopo il caso Volkswagen

Dieselgate: ecco la lista dei modelli Volkswagen "truccati"

Golf 6, Passat 7 e Tiguan prima serie con il motore 2.0 TDI. Sono 5 milioni di veicoli

Dieselgate: ecco la lista dei modelli Volkswagen "truccati"
Galleria fotografica - Volkswagen Tiguan restylingGalleria fotografica - Volkswagen Tiguan restyling
  • Volkswagen Tiguan restyling - anteprima 1
  • Volkswagen Tiguan restyling - anteprima 2
  • Volkswagen Tiguan restyling - anteprima 3
  • Volkswagen Tiguan restyling - anteprima 4
  • Volkswagen Tiguan restyling - anteprima 5
  • Volkswagen Tiguan restyling - anteprima 6

Dopo giorni di rumors e speculazioni, Volkswagen ha chiarito finalmente quali sono i modelli di auto coinvolti nel Dieselgate. In una nota ufficiale la Casa tedesca ha spiegato che, in base a valutazioni interne, risultano interessate le Golf VI (dal 2008 al 2012), le Passat VII (dal 2010 al 2014) e la prima generazione della Tiguan (dal 2007 al 2015), tutte equipaggiate con il 2.0 TDI (indicato dalla sigla EA 189). A livello mondiale si parla di 5 milioni di autovetture, mentre non è ancora disponibile il dato ufficiale relativo al mercato italiano.

Cosa devono fare i clienti interessati

Volkswagen sta  programmando un'azione di richiamo mondiale volta a risolvere il problema. I clienti in possesso dei suddetti modelli saranno contattati per portare la loro auto in concessionaria dove saranno effettuati tutti gli interventi necessari per rientrare nelle normative. Ovviamente tutti i costi saranno a carico della Volkswagen che è tenuta a restiture ogni autovettura conforme agli standard di omologazione locali nonchè alle specifiche tecniche originarie. 

I nuovi modelli sono in regola

Come precedentemente annunciato, i nuovi modelli a marchio Volkswagen che rispondono alle normative Euro 6 “non sono interessati” dallo scandalo delle centraline truccate. Le attuali generazioni di Golf, Passat e Touran possono quindi ritenersi escluse mentre bisogna aspettare ulteriori comunicazioni per capire quali altri modelli marchiati Audi, Seat o Skoda sono coinvolti.

Le promesse da Wolfsburg

Herbert Diess, numero uno del Brand Volkswagen, ha dichiarato: “Stiamo lavorando a tutta velocità per trovare una soluzione tecnica che presenteremo ai partner, ai nostri clienti e al pubblico intero al più presto”. L’obiettivo è informare subito i possessori di queste vetture e renderle immediatamente conformi alle normative. E poi ha aggiunto: “Assicuro che faremo tutto ciò che è umanamente possibile per riconquistare la fiducia dei nostri clienti, dei concessionari e del pubblico”.

Galleria fotografica - Nuova Volkswagen PassatGalleria fotografica - Nuova Volkswagen Passat
  • Nuova Volkswagen Passat - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Passat - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Passat - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Passat - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Passat - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Passat - anteprima 6
Galleria fotografica - Volkswagen GolfGalleria fotografica - Volkswagen Golf
  • Nuova Volkswagen Golf - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Golf - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Golf - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Golf - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Golf - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Golf - anteprima 6

Autore:

Tag: Attualità , Volkswagen , dall'estero


Top