Curiosità

pubblicato il 23 settembre 2015

BAC Mono Marine Edition, vita da yacht

La monoposto inglese sale sul panfilo e sfida l'aria salmastra, ma costa più di 690.000 euro

BAC Mono Marine Edition, vita da yacht
Galleria fotografica - BAC Mono Marine EditionGalleria fotografica - BAC Mono Marine Edition
  • BAC Mono Marine Edition - anteprima 1
  • BAC Mono Marine Edition - anteprima 2
  • BAC Mono Marine Edition - anteprima 3
  • BAC Mono Marine Edition - anteprima 4
  • BAC Mono Marine Edition - anteprima 5
  • BAC Mono Marine Edition - anteprima 6

La BAC Mono è una supercar leggera (580 CV) ed essenziale in stile KTM X-Bow prodotta però nel Regno Unito con motore di origini Ford da 309 CV e un'eslcusività intrinseca nel raffinato progetto monoposto. Per precisare ancora meglio il target di pubblico elitario verso cui si rivolge la monoposto britannica nasce ora la BAC Mono Marine Edition, versione pensata per "vivere" sui super yacht con garage interno. Oltre ad essere realizzata con componenti e trattamenti anti corrosione di tipo marittimo, la "Marine Edition" è accompagnata da una gru in fibra di carbonio per facilitarne l'imbarco anche sul panfilo più ricco, per una spesa finale di 500.000 sterline, ovvero oltre 691.000 euro al cambio attuale.

La BAC Mono Marine Edition è basata sulla versione 2016 della già nota Mono, è ralizzata interamente a mano (4 vetture al mese) e monta il motore 2.5 Mountune da 309 CV. Di speciale ci sono i punti di attacco per la gru di carico sullo yacht, per trasportare la vettura con un elicottero o per fissarla saldamente in stiva. In più c'è un trattamento di copertura anti corrosione per le componenti della BAC Mono in modo che l'aria salmastra non vada a rovinare la sportiva inglese. La "Marine Edition" viene spedita al ricco cliente in un apposito contenitore denominato "Environmental Control Container System" che può essere interamente posizionato in stiva per tenere sotto controllo i livelli di temperatura e umidità a cui viene custodita la BAC Mono, quasi come un vino di grande annata...

Autore:

Tag: Curiosità , auto inglesi


Top