dalla Home

Interviste

pubblicato il 10 settembre 2015

Hyundai Tucson, stai attenta Qashqai

Il Managing Director di Hyundai Italia Andrea Crespi non ha dubbi: la nuova Tucson scalerà le classifiche di vendita

Hyundai Tucson, stai attenta Qashqai
Galleria fotografica - Nuova Hyundai TucsonGalleria fotografica - Nuova Hyundai Tucson
  • Nuova Hyundai Tucson - anteprima 1
  • Nuova Hyundai Tucson - anteprima 2
  • Nuova Hyundai Tucson - anteprima 3
  • Nuova Hyundai Tucson - anteprima 4
  • Nuova Hyundai Tucson - anteprima 5
  • Nuova Hyundai Tucson - anteprima 6

Si fa un gran parlare di SUV e Crossover - ormai il confine tra le due categorie è sempre più sottile, ammesso che esista ancora - ma pochi Costruttori possono vantare di avere un modello in cima alle classifiche di vendita. Hyundai sì, grazie alla iX35, vettura che è piaciuta così tanto ai clienti italiani da creare persino qualche grattacapo alla filiale italiana, nel 2010, quando si faticava a stare dietro agli ordinativi. Un "problema" che tutti vorrebbero avere e che testimonia la bontà del prodotto, dal punto di vista del design, certo, ma anche e soprattutto da quello della tecnologia. Ora che la iX35 lascia spazio alla Tucson (sì, si torna al nome originario, quello utilizzato per la prima SUV compatta della Hyundai venduta in Europa), abbiamo fatto due chiacchiere con Andrea Crespi, top manager di Hyundai Italia, per farci spiegare quali sono gli obiettivi della nuova nata. Vi anticipiamo che sono molto ambiziosi...

OmniAuto.it: Avete definito la nuova Tucson la Hyundai più bella di sempre. E' una dichiarazione forte...
Andrea Crespi: "Ne sono certo. La mia convinzione ha cominciato a radicarsi quando ho visto i primi disegni, si è rafforzata quando ho ammirato per la prima volta l'auto dal vivo, ma soprattutto quando l'ho potuta guidare. Nel complesso, fra design, allestimenti, abitabilità, strategia di vendita e quindi valore associato al prodotto, sì, Hyundai non ha mai lanciato un'auto migliore di questa".

OmniAuto.it: Questo significa che siete convinti di superare, con la Tucson, gli ottimi risultati colti con la iX35?
Andrea Crespi: "Il potenziale c'è tutto. La sfida di superare iX35 è assolutamente alla portata, visto che Tucson parla finalmente a tutti i clienti del segmento C-SUV. Un segmento molto esteso, che nella parte bassa era presidiato dalla iX35. Oggi, con il nuovo prodotto, ci rivolgiamo anche alla parte alta: quella di Qashqai, Tiguan, Kuga, ma anche CX-5. Il tutto, senza dimenticarci dei clienti della iX35".

OmniAuto.it: A proposito dei clienti della iX35, come avete pensato di tenerli fedeli al marchio?
Andrea Crespi: "Il punto di partenza del progetto è sicuramente la clientela della iX35, che si ritrova nel prezzo di partenza simile e nelle formule di acquisto (finanziamenti, per esempio). Partiamo dunque da questa base: abbiamo per esempio ricontatto tutta la clientela della iX35 e dedicheremo il prossimo fine settimana (il primo open weekend riservato alla Tucson) a tutti i clienti non solo iX35, bensì Hyundai in generale. Ancora più importante: chi già possiede una iX35 potrà godere di 2.500 euro di sconto - in fase di lancio - sulla Tucson, rispetto ai 2.000 euro del resto della clientela".

OmniAuto.it: Veniamo alla concorrenza: puntate a rubare clienti alla Nissan Qashqai?
Andrea Crespi: " L'obiettivo non può che essere quello. Qashqai è leader di mercato con altissimi volumi e noi aspiriamo alle primissime posizioni del segmento... Ovviamente, lo diciamo con tutto il rispetto dovuto, perché il crossover della Nissan è un ottimo competitor, grazie a un progetto che si è rivelato ottimo all'interno del segmento. Sicuramente quello più premiato da tutta la clientela, privata e non.

OmniAuto.it: Dato che siete così ambiziosi, c'è da immaginare che vi siate premuniti per evitare tempi di consegna biblici come successo con la iX35, giusto?
Andrea Crespi: "La domanda verrà soddisfatta in breve tempo. prima di tutto perché oggi ci sono sistemi più sofisticati per prevederla. Secondo perché già adesso c'è tantissima disponibilità in rete: da un mese le concessionarie sono rifornite e hanno piena disponibilità di prodotto. No, non ci saranno i problemi di scarsità che avevamo avuto nel 2010. Lo escludo nel modo più totale. Nel 2010 quella "esplosione" di richieste fu una vera sorpresa. Piacevole, non c'è che dire, ma che non ci coglierà più impreparati".

OmniAuto.it: Il cambio a doppia frizione è un accessorio sempre più richiesto su questo genere di auto. Quando sarà disponibile sulla Tucson?
Andrea Crespi: "Nel primo trimestre. Accoglieremeo i primi ordini tra gennaio e febbraio 2016. Il cambio è lo stesso, molto apprezzato, della i40, l'ammiraglia di famiglia. Credo che i clienti di questo segmento, soprattutto quelli della parte alta, gradiranno tantissimo".

Scheda Versione

Hyundai Tucson
Nome
Tucson
Anno
2015
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Interviste , Hyundai , auto coreane , interviste


Listino Hyundai Tucson

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 GDi 2WD Classic anteriore benzina 132 1.6 5 € 21.750

LISTINO

1.6 GDi 2WD Classic anteriore benzina 132 1.6 5 € 21.800

LISTINO

1.7 CRDi 2WD Classic anteriore diesel 115 1.7 5 € 23.750

LISTINO

1.7 CRDi 2WD Classic anteriore diesel 115 1.7 5 € 23.800

LISTINO

1.6 GDi 2WD Comfort anteriore benzina 132 1.6 5 € 24.000

LISTINO

1.6 GDi 2WD Comfort anteriore benzina 132 1.6 5 € 24.050

LISTINO

1.7 CRDi 2WD Comfort anteriore diesel 115 1.7 5 € 26.000

LISTINO

1.7 CRDi 2WD Comfort anteriore diesel 115 1.7 5 € 26.050

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top