dalla Home

Novità

pubblicato il 7 settembre 2015

Porsche 911 restyling, l'era del turbo [VIDEO]

Addio motore aspirato, le Carrera e Carrera S sono solo 3.0 biturbo da 370 e 420 CV. Prezzi da 100.362 euro

Porsche 911 restyling, l'era del turbo [VIDEO]
Galleria fotografica - Porsche 911 Carrera 2015Galleria fotografica - Porsche 911 Carrera 2015
  • Porsche 911 Carrera 2015 - anteprima 1
  • Porsche 911 Carrera 2015 - anteprima 2
  • Porsche 911 Carrera 2015 - anteprima 3
  • Porsche 911 Carrera 2015 - anteprima 4
  • Porsche 911 Carrera 2015 - anteprima 5
  • Porsche 911 Carrera 2015 - anteprima 6

La Porsche 911 restyling 2015 dice addio ai motori aspirati e inizia la nuova era dei 6 cilindri biturbo per tutte le versioni, Carrera e Carrera S comprese. La Porsche 911 che debutta al Salone di Francoforte rappresenta quindi molto di più di un restyling di metà carriera per la "991" presentata nel 2011, ma segna un punto di svolta epocale per la più iconica e amata delle sportive tedesche che da sempre basa le sue fortune sul "flat six" aspirato. A dire no al turbocompressore resteranno per il momento solo le 911 GTS e GT3. Oltre alla novità biturbo la Porsche 911 restyling ha subito anche piccole modifiche estetiche, oltre ad un affinamento del telaio comprensivo di ruote sterzanti posteriori che promette più comfort e prestazioni. Non mancano miglioramenti neppure sul fronte del sistema di infotainment Porsche Communication Management.

Quattro punti luce nei fari

Da fuori la rinnovata Porsche 911 Carrera cambia diversi dettagli rispetto all'attuale: ci sono i fari anteriori con luci diurne LED a quattro punti, le maniglie esterne ridisegnate senza copertura dell'incavo, una diversa griglia a listelli verticali per il cofano motore posteriore e nuovi gruppi ottici di coda. Dentro si nota soprattutto la presenza di serie su tutte le 911 del Porsche Communication Management che include navigatore online comprensivo di Google Earth e Google Streetview, comandi vocali, informazioni sul traffico in tempo reale e connettività tramite Porsche Connect app in remoto; fra le nuove funzioni c'è anche lo standard Apple CarPlay per la connessione con gli iPhone. Per la prima volta è presente sulla 911 anche il manettino sul volante ripreso dalla 918 spyder per selezionare la modalità di guida fra "Normal", "Sport", "Sport Plus" e "Individual".

911 Carrera e Carrera S, 20 CV in più col 3.0 turbo

La grande novità dei motori turbocompressi ha portato 20 CV in più alle 911 Carrera e Carrera S che ora esprimono rispettivamente 370 e 420 CV dal loro 6 cilindri boxer di 3 litri. La differenza principale fra le due versioni sta nei compressori diversi e uno specifico settaggio dell'impianto di scarico della Carrera S. Entrambe le nuove versioni vantano poi un incremento di 60 Nm nel livello di coppia massima che arriva rispettivamente a 450 e 500 Nm fra 1.700 e 5.000 giri/min. Il regime massimo di entrambi i motori è sceso da 7.800 a 7.500 giri/min, comunque molto alto per un propulsore turbo. Il tutto si traduce in prestazioni e un'efficienza migliorata del 12%, come dimostrano i 7,4 e 7,7 l/100 km di consumo nel ciclo combinato. La versione più scattante nella nuova gamma è la 911 Carrera S dotata di PDK e pacchetto Sport Chrono che passa da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi, mentre la Carrera con lo stesso cambio e pacchetto impiega 4,2 secondi. La velocità massima è pari a 308 km/h per la nuova Carrera S e 295 km/h per la Carrera.

PASM di serie e retrotreno sterzante

Per la prima volta tutte le Porsche 911 restyling sono dotate di sospensioni attive e assetto regolabile PASM che provvedono ad abbassare la vettura di 10 mm in velocità e a rialzarla a basse andature per migliorare il comfort. In abbinamento con il cambio PDK a doppia frizione è disponibile anche il pulsante "Sport Response Button" che per 20 secondi regola la vettura per la massima accelerazione. Inediti sono anche i cerchi in lega a cinque razze sdoppiate che al posteriore raggiungono una larghezza di 11,5" e possono per la prima volta ospitare pneumatici da 305 mm sulla Carrera S invece dei 295 mm precedenti. L'asse posteriore a sterzatura attiva è un optional della Carrera S e deriva dall'esperienza di 911 Turbo e 911 GT3. I principali vantaggi del retrotreno sterzante si possono riassumere in una maggiore stabilità nei cambi repentini di traiettoria, un incremento della manovrabilità in città dove il diametro di sterzata si riduce di 50 cm e in un feeling più diretto attraverso il volante di nuovo disegno da 375 mm di diametro (360 mm il GT sport opzionale).

Prezzi da 100.362 euro

Fra gli optional disponibili sulla nuova Porsche 911 Carrera e Carrera S si segnala il sistema di sollevamento del frontale che rialza di 40 mm la parte anteriore premendo un pulsante; la funzione è utile per affrontare rampe di garage e cancelli che possono danneggiare l'anteriore della vettura. Il nuovo cruise control adattivo opzionale è ora dotato di funzione "veleggiamento" che provvede a mettere in folle il cambio PDK non appena le condizioni di guida a velocità costante in pianura e il traffico lo consentono. Un altro accessorio a richiesta è il radar di controllo dell'angolo cieco che segnala negli specchietti esterni l'arrivo di vetture da dietro. Il lancio commerciale della Porsche 911 restyling è fissato per il prossimo 12 dicembre, mentre gli ordini sono già aperti anche in Italia con un prezzo base di 100.362 euro per la 911 Carrera e 114.880 euro per la Carrera S; quasi 13.000 euro in più per le versioni scoperte, con la 911 Carrera Cabriolet che costa 113.782 euro e la 911 Carrera S Cabriolet che arriva a quota 128.300 euro.

Galleria fotografica - Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015Galleria fotografica - Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015 - anteprima 1
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015 - anteprima 2
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015 - anteprima 3
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015 - anteprima 4
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015 - anteprima 5
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet 2015 - anteprima 6

Porsche 911 Carrera restyling 2015

Porsche 911 Carrera e Carrera S si aggiornano con motori turbo da 370 e 420 CV, retrotreno sterzante e PASM di serie. Coupé e Cabriolet 2015 si mostrano per la prima volta su strada.

Scheda Versione

Porsche 911 Carrera
Nome
911 Carrera
Anno
2011 (restyling del 2015)
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Porsche , auto europee , francoforte


Top