dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 6 agosto 2015

L'auto ha 100.000 km? Ecco come curarla

La tua "nonnetta" su ruote necessita di manutenzione e tante attenzioni. Qui trovi come fare

L'auto ha 100.000 km? Ecco come curarla
Galleria fotografica - Manutenzione auto a 100.000 km: cosa c'è da fareGalleria fotografica - Manutenzione auto a 100.000 km: cosa c'è da fare
  • 1. Fa\' tutto a motore spento e freddo	   - anteprima 1
  • 2. Trova l\'asta di misurazione dell\'olio	   - anteprima 2
  • 3. C\'è una perdita d\'olio?	   - anteprima 3
  • 4. Cambia la cinghia di distribuzione	   - anteprima 4
  • 5. Fai la rotazione degli pneumatici	   - anteprima 5
  • 6. Spurga e riempi l\'impianto di raffreddamento	   - anteprima 6

Altro che solito tagliandino a una vettura con due anni vita; altro che manutenzione di una vettura con sulle spalle qualche migliaio di chilometri; qui parliamo di una "nonnetta" che ha onestamente macinato miglia su miglia, sino a spaccare i 100.000 km. Non è uno scherzetto tenerla in forma, visto che, proprio come accade per le signore d'una certa età, farsi il maquillage diventa meno facile. E non sempre è bene fare da sé.

Quali amorevoli carezze

1# Fa' tutto a motore spento, e freddo. Allora, ecco i livelli. Va' dritto alla vaschetta del liquido di raffreddamento: se è troppo basso, devi aggiungere l liquido di raffreddamento. Viceversa, se il livello è troppo alto, suggeriamo una puntatina dal meccanico. Già che ci sei, da' un'occhiata al colore del liquido, che dipende dalla marca: è verde come dev'essere? Oppure è arancione acceso come quello in origine? Tutto ok. Invece, appena ti accorgi del colore ruggine, è allarme, e serve un meccanico.

2#Per l'olio, trova l'asta di misurazione dell'olio. Fa' scattare il meccanismo che blocca l'asta e utilizza uno straccio per pulirla. Inserisci l'asta nel serbatoio fino in fondo. Rimuovila, e poi leggi la misura del livello dell'olio. Una volta finito, rimetti a posto l'asta.

3#C'è una perdita d'olio nella zona dove la "vecchietta" è parcheggiata? In caso positivo, forse c'è una guarnizione difettosa. Presta attenzione a segni di perdite d'olio all'esterno del motore.

4#La cinghia. Se non l'hai fatto, è ora di cambiarla. Non tanto per la cinghia in sé, quanto perché la rottura di questa porta di sicuro a devastare il tuo propulsore. Massima attenzione pure ai manicotti: la caccia a lesioni o parti usurate è aperta. In caso di qualsiasi guaio, serve un'officina.

5#Ricorda di far ruotare gli pneumatici, e di far fare la convergenza, controllando anche i freni? Non solo: sincerati che i cuscinetti delle ruote non siano usurati.

6# Se il sistema di raffreddamento non funziona come puoi difenderti dal caldo africano delle più recenti estate? Spurgare e riempire il sistema di raffreddamento. Anche il refrigerante va cambiato perché perde la sua efficacia durante gli anni.

Cambio automatico: a motore caldo…

Capitolo a parte per il liquido di trasmissione se hai il cambio automatico. Serve il motore acceso e riscaldato, con il cambio in posizione di folle o di parcheggio (la dritta te la dà il libretto d'uso e manutenzione). Estrai l'asticella, la pulisci (proprio come con l'olio), la inserisci sino in fondo al serbatoio, dopo averla pulita: nel caso in cui il livello sia tra i due indicatori, allora è tutto ok. Altrimenti, serve un meccanico.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere


Top